47 chitarristi a concorso da tutto il mondo e una Stradivari in mostra

0
1087
ALESSANDRIA.

La 50^ edizione del Concorso Internazionale di chitarra classica Michele Pittaluga – Premio “Città di Alessandria” e 3° oncorso Internazionale per giovani talenti “Pittaluga Junior” si svolgerà dal 25 al 30 settembre 2017. E’ l’unico concorso per chitarra membro del World Federation of International Music Competitions di Ginevra e presenta ogni anno programmi originali e giurie internazionali. Il prestigio e il repertorio di 50 edizioni fanno del Pittaluga la massima competizione per chitarra classica al mondo. Per l’occasione da lunedì alle 18,30 fino al 5 novembre nelle sale d’arte di Palazzo Cuttica in via Machiavelli si potrà ammirare la mostra di liuteria “La musica nelle mani. Chitarre italiane dell’800 dalla collezione del liutaio Lorenzo Frignani”. Sarà esposta la chitarra Stradivari Sabionari 1679, che richiamerà musicisti da tutto il mondo e verrà suonata dal concertista norvegese Rolf Lieslevand in un programma di musiche antiche.

Le sessioni eliminatorie avverranno al Conservatorio “A. Vivaldi” durante l’intensa settimana di esibizioni ed eventi a tema città. La serata finale per i primi tre dei 27 iscritti avverrà sabato 30 settembre alle ore 20.30 al Teatro Alessandrino di via Verdi. Al termine saranno conferiti il premio Città di Alessandria, che vale 10 mila euro e il Pittaluga Junior, i venti giovanissimi, però, si confronteranno venerdì 29 settembre, dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 17, valutati da una prestigiosa giuria internazionale, composta anche da alcuni vincitori di edizioni passate del concorso, ora artisti e docenti affermati.

Ai finalisti verranno conferite tre monete, raffiguranti l’antico “Carlin”, ispirate al Re Carlo Emanuele III di Savoia, particolari pergamene di saluto ai concorrenti e alla giuria del Concorso, che verranno consegnate alla cerimonia di apertura del lunedì alle 10 nella sala giunta.

Oltre alle autorità, ci saranno Micaela Pittaluga e Marcello Pittaluga, presidente e segretario del Comitato promotore, il presidente dell’Orchestra classica Luciano Girardengo, la direttrice del Vivaldi, Angela Colombo.