A Libarna per un “morso” di storia

Il sito archeologico serravallese torna ad ospitare "Archeosapori", in cui si potranno provare i piatti tipici del mondo romano insieme alle eccellenze del territorio

0
817

L’area archeologica di Libarna torna ad ospitare un evento importante in occasione della manifestazione “Archeosapori sulla via Postumia” che si terrà sabato 20 maggio. L’evento, organizzato dall’associazione culturale “Libarna Arteventi” vuole puntare i riflettori su questo sito archeologico e sul suo territorio, da sempre terra d’incontro fra Piemonte e Liguria che proprio qui mescolano lingua, usi, costumi, tradizioni e gastronomia.

L’evento si aprirà con un incontro sul tema del turismo come opportunià che oggi può trovare oltre a cultura ed enogastronomia anche lo shopping. In seguito si entrerà poi nel vivo con un vero percorso nel gusto fra storia e palato. Insieme al Gavi Docg, grazie al lavoro degli organizzatori e degli archeologi si potranno assaggiare alcune specialità dell’Antica Roma come la “Torta Catone” una sorta di cheescake di oltre duemila anni; il bacio di Libarna, le gallette di farro, le focacce rustiche alle erbe aromatiche e piatti più recenti come robiola, Montebore e farinata.

“La grande sfida per il prossimo futuro – dichiarano gli organizzatori – sarà la valorizzazione integrata delle risorse culturali, il rafforzamento dell’identità del territorio, la programmazione di azioni condivise di marketing e comunicazione capaci di innescare a loro volta un rinnovato sviluppo economico e sociale, creando quindi occupazione qualificata”.