A settembre al via i lavori della rotonda di Valle, attesa da vent’anni.

L’impresa Gavi Escavazioni realizzerà la rotatoria utile anche a ridurre la velocità lungo la strada provinciale 161.

0
441
Il pericoloso incrocio del centro commerciale

Inizieranno a metà settembre, salvo imprevisti, i lavori della rotonda prevista all’incrocio tra la strada provinciale 161 e la strada comunale di Cheirasca, in località Valle, attesa da vent’anni. Nel 2002 venne inaugurato il centro commerciale Il Forte senza alcun adeguamento della viabilità nonostante l’incremento del traffico. La rotatoria servirà anche a ridurre la velocità degli automezzi, che difficilmente rispettano il limite 50 chilometri orari. Almeno due petizioni presentate dagli abitanti negli ultimi quindici anni chiedevano, tra l’altro, proprio la rotatoria per dare maggiore sicurezza alla località. Il Comune ha ottenuto i fondi pubblici nel 2018 dal Terzo valico nell’ambito del primo milione di euro ottenuto attraverso il Patto per il territorio sottoscritto da undici Comuni alessandrini con Rfi. Una parte della somma è stata stanziata per la rotatoria, che ora potrà essere realizzata dopo quattro anni. L’amministrazione comunale in carica dal 2020 era riuscita a inserire nel progetto anche la pista ciclabile dall’incrocio per Cheirasca al convento ma ha poi dovuto rinviare la pista per via degli aumenti dei costi dei materiali. La giunta ha comunque stanziato per 72 mila euro per la ciclopedonale nell’ultima variazione di bilancio. A costruire la rotatoria sarà l’impresa Gavi Escavazioni di Gavi, che ha presentato un ribasso del 3,5 % sull’importo di 275 mila euro. In altri Comuni limitrofi le amministrazioni comunali hanno ottenuto, in cambio delle autorizzazioni edilizie, l’adeguamento della viabilità dai titolati dei centri commerciali. A Gavi non è successo e l’opera sarà pagata dai cittadini.