A Vignole l’acqua non è potabile…e negli altri comuni?

0
1346

A  Vignole Borbera l’acqua non è potabile, lo dice un’ordinanza del Comune. “Dalle analisi effettuate su un campione d’acqua prelevato ieri mattina dall’Asl da una fontanella pubblica – spiega il sindaco Giuseppe Teti – risultano esserci alcuni colibatteri. Oggi, mercoledì 22 maggio, è stato fatto un altro prelievo e in giornata comunicheremo i risultati”. Questo disagio alla popolazione potrebbe essere conseguenza dell’incidente di domenica scorsa, quando la società incaricata da Enel, che sta scavando lungo la provinciale 140 della Val Borbera per la posa della fibra ottica, ha forato i tubi dell’acquedotto nel tratto compreso tra i comuni di Albera Ligure e Cabella Ligure. I danni immediati sono stati relativi, perché, come ha spiegato Gestione Acqua: “Pompando acqua dalla Val Curone, abbiamo evitato gravi disagi agli utenti. Il tubo bucato è stato bypassato evitando guai peggiori e le operazioni dovrebbero terminare a breve”.  Ma forse, il sistema idrico gestito in condizioni d’emergenza ricorrendo ad alimentazioni straordinarie, ha evitato il disservizio, ma è probabile, come spiega  su facebook  la Protezione Civile Alpina di Vignole, che la causa dei colibatteri nell’acqua sia dovuta proprio agli scavi. Va ricordato che l’acquedotto serve molti paesi della Val Borbera, ma anche Serravalle,  Gavi e Novi. Per ora solo Vignole Borbera ha avvisato la popolazione e raccomanda di non usare acqua per scopi alimentari se non dopo bollitura.