A Vigo arriva una nuova festa, quella della “Merga”

Domenica 4 settembre, dalle 10 del mattino.

0
304
Il borgo di Vigo

I meteorologi dicono che questo fine settimana pioverà. Può darsi ma, in questa estate bizzarra le previsioni del tempo non le hanno quasi mai azzeccate. Vedremo.

Questo prologo per annunciare la nuova festa in programma a Vigo. Nel vivace borgo valborberino, situato nel Comune di Albera Ligure, il Circolo Acli “La Baracca” propone per domenica 4 settembre, la  1° Festa della Merga. Tradotto, per i non locali, significa “meliga” che, secondo il vocabolario  è  una pianta erbacea con spighette di fiori color giallo raccolte in pannocchie, (insomma, in patica è il mais),con le quali, tra le altre cibarie, si producono deliziose ciambelle dolci, tipiche di alcune zone delle valli appenniniche.

La festa inizia alle 10 del mattino con l’esposizione di  trattori d’epoca, allineati nei prati che circondano la frazione. Alle 12 sarà servito, ma solo su prenotazione, il pranzo campagnolo che prevede antipasti, polenta al ragù o ai formaggi , oltre a dolce, acqua e vino, il tutto per  15 euro.

Dalle 14 saranno allestite le bancarelle dove si potranno acquistare prodotti del territorio, oggetti di artigianato e merce varia.

La “merga” comparirà alle 16.30, quando sull’aia avverrà la battitura e sgranatura delle famose pannocchie.

Una festa, per essere chiamata tale, necessita della musica, ed è allora che entreranno in scena Alessandro e Lorenzo con le loro fisarmoniche.

A completare lo scenario bucolico ci saranno anche cavalli e cavalieri.

Per info e prenotazioni, 371 347 5803 Valter.

Foto:Massimo Sorlino