Al  Civico di  Gavi in scena “Romeo e Giulietta”…sensoriale

L’inclusione approda sul palco e regala emozioni con il “Teatro della Mente”.

0
435
Il teatro civico di Gavi
Il teatro civico di Gavi

Debutta, con due repliche venerdì 13 gennaio al Civico di Gavi  “Romeo e Giulietta” ed è gia sould out per lo spettacolo serale delle 21.

Enrica Fieno- Giulietta

La nuova produzione del Teatro della Juta punta sull’emozione sensoriale e sull’inclusione teatrale, in cui la tradizionale opera di Shakespeare viene rivisitata per regalare e suscitare nuove emozioni. Un numero ristretto di spettatori assisterà infatti allo spettacolo bendato e seduto al centro dello spazio scenico, mentre attrici e attori reciteranno in mezzo a loro. Udito, olfatto e la tessitura musicale e sonora saranno le principali componenti della scena, ovviamente insieme alle immortali parole di William Shakespeare. I due ruoli, performer e spettatori, sono comunque rispettati, ma entrambi si trovano sullo stesso piano di creazione in quanto saranno i fruitori dello spettacolo a completarlo immaginando ciò che non vede.

Adattamento e regia sono di Luca Zilovich; in scena Giacomo Bisceglie, Enrica Fieno, Lorenzo Fracchia, Michela Gatto, Giulia Maino, Linda Morando e Luca Zilovich stesso. I paesaggi sonori sono di Raffaello Basiglio e Enzo Ventriglia, le musiche di Raffello Basiglio. Voce narrante Tony Sansone.

Luca Zilovich

Il progetto “Romeo e Giulietta – un teatro della mente” si è avviato grazie all’esperienza maturata dal Teatro della Juta sul territorio di Arquata Scrivia e Gavi. Già da tempo l’Associazione Commedia Community collabora nella realizzazione di eventi accessibili alle persone con disabilità con Abilitando Onlus e da questa proficua collaborazione è nata un’idea assolutamente innovativa non solo nel panorama regionale, ma anche sul piano nazionale: la realizzazione di un progetto che si proponga di consentire a persone con disabilità visiva, uditiva e intellettiva di poter fruire pienamente e in condizione di parità, di tutti gli spettacoli inseriti all’interno della stagione teatrale, fornendo gli strumenti idonei e necessari alla piena e completa accessibilità ad una pièce teatrale. Dalle suggestioni che il Teatro della Juta ha dato con la formazione e la sensibilizzazione verso le disabilità visive nasce quindi l’idea dei “Teatri della Mente”: degli spettacoli che possano essere fruiti nella stessa maniera da spettatori vedenti e non. Romeo e Giulietta è solo il primo capitolo di alcuni spettacoli dedicati in futuro all’inclusione e alla accessibilità.

La stagione Brand New nei teatri di Arquata Scrivia e di Gavi, è organizzata dall’associazione culturale Commedia Community in collaborazione con il Collettivo Teatrale “Officine Gorilla”, E’ un progetto selezionato dal bando Corto Circuito 2022 della Fondazione Piemonte dal Vivo.
I posti sono disponibili solo per lo spettacolo delle 18.30 Informazioni e prenotazioni: [email protected] o 345-0604219