All’allevatrice Paola Finetti di Volpedo il premio “Bandiera Verde 2018”

La cerimonia in Campidoglio a Roma il prossimo 13 novembre

0
767
paola finetti

 

Paola Finetti, allevatrice titolare di un’ azienda agricola biologica alla frazione Cascinetta di Volpedo, è la vincitrice 2018 del premio “Bandiera Verde Agricoltura” che la Cia nazionale assegna alle aziende che si distinguono in Italia per le loro capacità e per la difesa del territorio e l’ambiente. La cerimonia di premiazione si svolgerà a Roma, in Campidoglio, martedì 13 novembre alle 10,30.

L’azienda biologica, che si estende su circa 9 ettari, si occupa di allevare “free range” galline ovaiole, polli da carne e maiali. Gli animali hanno a disposizione ampi pascoli e, in particolare, i maiali vivono in due ettari di bosco già antico frutteto, che produce ancora prugne e fichi (a disposizione degli animali). Avendo scrofe e verri, il tipo di allevamento è a ciclo chiuso e la razza allevata è la Cinta senese incrociata con il Pietrain, una razza suina originaria del Belgio.

«Per rendere più sostenibile il ciclo produttivo – spiegano in azienda – è stato costruito un macello avicolo e un laboratorio per la lavorazione e il confezionamento delle carni avicole e suine. Il numero di animali presenti in allevamento è commisurato agli ettari di pascolo disponibili, come previsto dalle regole della zootecnia biologica: ne consegue un corretto utilizzo del terreno».

Paola Finetti presta grande attenzione alla qualità degli allevamenti e della produzione relativa, cercando anche di recuperare razze antiche, come la gallina “bionda piemontese”.

La tradizione è conservata e valorizzata nel tempo, come dimostrano i corsi di norcineria, per imparare come si fanno i salami e i prosciutti, seguiti dal marito Alberto.

L’alimentazione del bestiame è organizzata con particolare cura: le razioni sono autoprodotte in azienda e, quando non possibile, fornite da produttori locali confinanti alla proprietà.

Molto attiva nei mercati locali contadini e nei confronti dei gruppi di acquisto solidale, Paola, che è anche presidente di zona Cia Tortona e presidente di “Donne in Campo” Alessandria, lavora a stretto contatto con una clientela fidelizzata, non solamente locale.

«Per dare anche lustro e merito al nostro territorio – dice Gian Piero Ameglio, presidente provinciale Cia Alessandria -, il premio Bandiera Verde è sempre un momento importante e di orgoglio per noi, da condividere con le aziende associate che rispondono ai requisiti richiesti dal bando nazionale. Paola Finetti è originaria di Milano e ha vissuto in Toscana: la scelta di avviare l’attività imprenditoriale sul nostro territorio deve ricordarci delle opportunità e del potenziale che talvolta, se nati qui, dimentichiamo di avere».

Il premio, alla 16^ edizione, certifica le aziende e  le istituzioni che sostengono l’agricoltura, il patrimonio enogastronomico tipico, progetti didattici e di conoscenza delle aree rurali. Consiste nell’ assegnazione di una bandiera verde con il marchio Agricoltura ed è conferito sul rispetto di requisiti essenziali: la storia, le azioni svolte, i piani di investimento per le imprese volte a salvaguardia, a valorizzazione e promozione dell’agricoltura, dell’ambiente e della qualità e tipicità agricole ed enogastronomiche locali.