Anche gli ovadesi all’Ab-bracciata contro l’autismo

0
1032

OVADA. Le settimane di chiusura della piscina di Ovada non hanno fermato  i sostenitori dell’Ovadese all’Ab-bracciata Collettiva contro l’autismo, che si è iniziata oggi sabato 24 marzo dalle 7.30 e  continuerà fino alle 13.30 di oggi  domenica 25 marzo nella piscina di via Moccagatta ad Alessandria. Un po’ meno allenati ma altrettanto entusiasti hanno partecipato  alla maratona solidale, ideata in occasione della giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo, è organizzata dalla Cooperativa Sociale Onlus Tma Group, Terapia Multisistemica in Acqua, metodo Caputo-Ippolito, che svolge corsi di educazione motoria senza fini di lucro. Ad Alessandria si è svolta a cura della psicologa Ilenia Negri, coordinatrice piemontese della Tma, che da più di vent’anni lavora con la disabilità. “L’evento – spiega Negri – nasce con lo scopo di avvicinare più persone possibili alla disabilità, in particolare all’autismo, ai disturbi mentali gravi e per supportare le famiglie attraverso una raccolta fondi, che andrà a coprire interamente i costi delle attività dei loro figli”. La nuotata di solidarietà avviene  in contemporanea in altre nove città: a Napoli, Roma, Milano, Firenze, Foggia, Siracusa, Treviso, Alessandria, Brindisi e Reggio Calabria.