La festa patronale a Cosola

Andiamo per sagre: Io c’ero!

0
1510

Prosegue la nostra rassegna fotografica che racconta i tanti eventi, sagre, feste, che si svolgono nei paesi delle Valli, in modo particolare nel periodo estivo, organizzate dalle pro loco e dalle associazioni.

Il giorno di ferragosto, il fotografo Massimo Sorlino è andato a Cosola, bella frazione di Cabella Ligure, per documentare la festa dedicata alla Madonna dell’Assunta

Aspettando la festa patronale, Cosola si è immersa nella musica tradizionale delle Quattro province, eseguita da Francesco Bello, “Ciccio” al piffero e dal “Biondo” Daniele Barbieri con la sua fisarmonica.

La serata danzante è stata preceduta dalla fiaccolata che ha sfilato lungo le vie del paese.

Nella stessa serata, nella propria sede, la pro loco ha organizzato la pesca di beneficenza e la mostra di antichi abiti da sposa indossati nel giorno “più bello” dalle donne cosolane.  Gli abiti sono stati indossati ieri pomeriggio, venerdì 18 agosto dalle ragazze del paese e da alcune villeggianti che hanno calcato la passerella  come provette modelle. La sfilata è stata organizzata da Ester, Claudia, Rosita e Orietta. Ecco le foto.

Tornando alla festa patronale, il 15 agosto, si sono svolti i riti religiosi celebrati da don Peter, un sacerdote del Malawi, arrivato in Val Borbera solo per il periodo estivo per sopperire alla mancanza di preti. Don Peter studia a Roma, dove sta facendo un master per l’abilitazione all’insegnamento universitario. Al termine non è mancata la lotteria e neppure il tradizionale rinfresco.