Si è tenuto lo scorso fine settimana l’appuntamento con il trail in Val Borbera con le “Porte di Pietra, il Castello di Pietra e la Val Borbera Marathon che ha richiamato centinaia di runners da tutta Italia. Grande soddisfazione per l’Atletica Novese che ha festeggiato il proprio tesserato, Andrea Lopez Chaves trionfare nel Castello di Pietra, sulla distanza di 17 km con un tempo di 1:12:45 staccando nettamente il secondo in classifica, Federico Capurro dell’Atletica Valle Scrivia, di ben 3’16”. Terzo Paolo Bertaia, libero che termina a quasi dieci minuti dal podista novese.

Prima fra le donne Monica Moia, che termina 26^ assoluta concludendo il percorso in 1:38:06. Molto più dietro Marta Damonte, seconda classifica tra le donne e 32^ nella generale. Terza Agnese Zuccarino che chiude 47^ assoluta in 1:47:43.

Nella Val Borbera Marathon, sulla canonica distanza di 42 km e 2000 metri di dislivello vince Stefano Fantuz della Ssr La Colfranculana, che conclude in 3:47:00 davanti a Christian Pizzatti del Trail Running Movement con un gap di 1’57”. Terzo Danilo Lantermino della Podistica Valle Varaita. Prima fra le donne è Gloria Rita Giudici della Free Zone che termina ottima settima assoluta e in testa alla classifica femminile con un tempo di 4:18:29. Più dietro, ma vicine fra loro le altre due sul podio. Lidia Mongelli dell’Atletica Correrepollino (9^ assoluta) e Lisa Borzani della Bergamo Stars Atletica (10^ nella generale).

Infine la prova regina, la più dura, le Porte di Pietra: 71 km con 4.000 metri di dislivello. Vince Luca Carrara della La Recastello Radici che completa il massacrante tracciato in 7:34:17. Secondo a soli 25″ il genovese Paolo Piano della Delta Spedizioni. Terzo Jimmy Pellegrini della Montura staccato di oltre sette minuti.

Virginia Oliveri è la prima fra le donne con il tempo di 9:24:19. Seconda posizione per Moira Guerini. Terza ottima Vera Mazzarello dell’Ovadese Trail Team che finisce 26^ assoluta.