La App Oltregiogo è scaricabile dal sito http://www.oltregiogo.eu/ e permette di conoscere i percorsi che collegano i paesi dell’Oltregiogo con le loro bellezze architettoniche e artistiche. È stata presentata martedì all’Outlet di Serravalle Scrivia dall’associazione Oltregiogo alla presenza di vari operatori del settore turistico ed enogastronomico. L’app è disponibile in tre lingue, italiano, inglese e russo. “Una volta selezionato il percorso – spiegano dall’associazione Oltregiogo – l’utente potrà visualizzarne la cartina su Google Maps, scegliere il paese da visitare e visionarne la scheda. Tramite la geolocalizzazione potrà ricevere le indicazioni stradali per raggiungere il bene selezionato a partire dalla propria posizione”. Dice Dino Angelini, presidente dell’associazione: “Daremo la possibilità agli imprenditori locali dei settori ricettivo e della ristorazione di iscriversi gratis alla nostra app.

Dino Angelini

In futuro, l’idea è quella di collegare la App Oltregiogo alle app di altri enti e associazioni del territorio, lasciando ovviamente spazio alle specificità di ognuno. Noi abbiamo privilegiato i percorsi turistici in particolare dedicati all’arte sacra e ai pittori barocchi presenti nelle nostre chiese ma altri hanno pensato ai percorsi per bici e mountain bike, per esempio. E’ importante – prosegue Angelini – dare una visione d’insieme del nostro territorio”. Fondamentale, secondo il presidente dell’Oltregiogo, il ruolo della Casa di Carità Arti e Mestieri di Ovada, che ha collaborato alla realizzazione della App e che sta formando guide naturalistiche e operatori turistici. “Il turismo – conclude Angelini – deve diventare sempre di più un’occasione di occupazione”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteChiuse le rampe di svincolo del cavalcavia in strada per Alessandria
Articolo successivoInaugurato il nuovo scuolabus a Volpedo