SERRAVALLE SCRIVIA

Si ride con il teatro de “I Gobbi”

Nel salone e parrocchiale della chiesa Maria Regina di Serravalle Scrivia, questa sera, giovedì 6 dicembre, alle 21.15  la compagnia teatrale” I Gobbi “di Arquata Scrivia, calerà il palco con “Colpi di timone“, è uno dei cavalli di battaglia del teatro di Gilberto Govi, una commedia in tre atti, dove il protagonista è Giovanni Bevilacqua, capitano di marina costretto a sopportare gli affari sporchi di un sistema corrotto, dal quale vorrebbe prendere le distanze. L’occasione si presenta quando un medico gli comunica che ha pochi mesi di vita a causa di un “colpo di timone”, che gli ha creato una lesione incurabile all’aorta. Da quel momento Giovanni inizia a dire tutto quello che sa e quello che pensa, in un crescendo di risate.

ARQUATA SCRIVIA

Arquata e i  suoi presepi

Una delle attrazioni più affascinanti di Arquata e senza possibilità di smentita la “Casa gotica”, situata nella suggestiva via Interiore. Qui, da alcuni anni, sono esposti presepi e diorami creati da artisti locali che hanno messo al servizio della cittadina la loro abilità. La mostra curata dell’associazione ArquaTor presepi onlus sarà aperta al pubblico da sabato 8 dicembre a domenica 20 gennaio, ogni fine settimana e festivi, dalle 14.30 alle 18.30. E’ possibile per scuole o gruppi visitare la mostra in altri orari chiamando il numero 339 3146346

Un concerto per l’Avis

E’ affidato ai “Caravan Flamingo”, con la partecipazione del gruppo vocale “Le Arcobalene”, il concerto di Natale organizzato dalla locale sezione dell’Avis in collaborazione con il Comune. Le note del quartetto composto  da Massimo Boccalini al sax e clarinetto, Mario Grimaldi e Massimo Sardi alle chitarre e Maurizio Focante al contrabbasso e della formazione corale tutta al femminile a undici voci,  domenica 9 dicembre, dalle 21 avvolgeranno il  teatro della Juta di Arquata Scrivia

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteTerzo valico, un’altra impresa a rischio fallimento: anche la Cmc chiede il concordato.
Articolo successivoA Gavi e dintorni si festeggia l’Immacolata