Festa grande per il popolo rossoblù di Arquata Scrivia e dintorni. Nei giorni scorsi infatti ha visto la luce il primo “Genoa Club” del paese della Torre. I fondatori hanno motivato così la nascita del club: “Da anni ormai ci ritroviamo per condividere la passione per i nostri colori. Il nostro scopo è quello di favorire l’aggregazione dei tifosi genoani sia di Arquata che dei dintorni, per dare loro modo di esprimere i valori dello sport che oggi risultano quanto mai distanti dal mondo del calcio”.

L’intento è quello di creare una rete, secondo gli organizzatori, anche con altri club del Basso Piemonte e ovviamente della Liguria. Anche ad Arquata non va giù la gestione della società da parte dell’attuale dirigenza e lo si dice a chiare lettere: “Il club nasce in un momento particolare, in cui la gestione della società da parte della dirigenza ha dimostrato più volte di calpestare con scelte scellerate e incomprensibili la passione di noi tifosi: vogliamo invece dimostrare che la nostra fedeltà alla squadra e a ciò che rappresenta andrà sempre oltre a tutto ciò e che saremo dalla parte del Genoa sempre e comunque. I tifosi del Genoa non si piegano e vanno oltre i giocatori e presidenti”.