Articolo Uno. Sanità territoriale in ginocchio…e l’Asl non dà risposte.

Anche la Rai si è occupata della sanità in Val Borbera.

0
227
ospedale tortona ingresso
“Mentre a livello nazionale il Ministro Speranza sostiene e finanzia la medicina territoriale la Regione Piemonte e la Direzione Asl Alessandria non danno risposte ai bisogni dei cittadini.
Di questi giorni il grido di allarme dei sindaci dell’alta Val Borbera che da mesi sono senza medico di base”. A spiegare cosa sta accadendo è Articolo Uno di Tortona che in una nota scrive: “I primi cittadini hanno scritto sollecitando il problema alla Regione che tanto ha promesso ma nulla ha fatto e all’Asl che neanche ha risposto.
Cittadini del territorio lamentano insistentemente la difficoltà di trovare la guardia medica nelle ore serali e nei festivi.
Pare addirittura (notizia non confermata da fonti sanitarie ufficiali) che in alcuni giorni vi sia un solo medico di guardia che debba coprire un territorio ampio comprendente il novese e il tortonese.
Per non parlare dei reparti di pronto soccorso sempre costretti a lavorare con carenze di personale e sorretti solo dall’instancabile senso del dovere degli operatori.
E la Regione? E la direzione sanitaria? Stanno a guardare un sistema sanitario territoriale che senza interventi immediati arriverà presto al collasso”.
Intanto ad interessarsi dell’assurda situazione in Val Borbera è intervenuta anche Rai Tre Piemonte che ha intervistato alcuni sindaci valligiani. Forse ora, dopo l’intervento dei media e dei partiti politici, qualcosa si muoverà.