Black Herons vittoriosi e determinati

I Seniores lottano fino alla fine

0
72

Sabato  23 febbraio 

Under 16 Black Herons

Se proprio si deve trovare una pecca nella prestazione casalinga contro il Volvera la si potrebbe identificare nei troppi individualismi in campo e in un gioco meno omogeneo del solito, non molto corale come il rugby vuole. Ma tutto sommato gli Aironi che escono vittoriosi per 24 a 19 dimostrano ancora una volta di crescere e di lottare per la meta. 

Già il risultato lo dimostra: la partita è stata abbastanza equilibrata. “Gli avversari ci hanno messi un po’ in difficoltà dal punto di vista fisico”; commenta l’allenatore Lorenzo Nosenzo, “Siamo comunque soddisfatti del gioco e del risultato raggiunto. Il rugby è uno sport che più di altri si basa sul gioco di squadra: le individualità non devono risolvere le partite”. 

Domenica 24 febbraio

Prima Squadra

Chi pensava che la partita contro il Golfo dei Poeti fosse già scritta, si è dovuto ricredere. Gli Aironi si sono battuti fino all’ultimo secondo, chiudendo la partita in attacco, alla continua ricerca della meta, segno che l’incontro con la prima della classe non li ha certo intimoriti. Forse anche i liguri non se lo aspettavano (arrivavano da un facile 30-0 contro il Recco) : “Complimenti agli agguerritissimi padroni di casa per l’ottima partita giocata” è stato il commento del GDP sui social che concedono ‘l’onore delle armi’ ai piemontesi. Il match si conclude 23-29, risultato mai scontato. Il coach Dario Piccinin è ugualmente soddisfatto, al di là della sconfitta. È la seconda partita giocata con la giusta determinazione: “Stiamo andando nella giusta direzione”, commenta, “Buona prova di carattere, ce la siamo giocata alla pari nonostante sulla carta (il divario in classifica) non fosse proprio così. Se continuiamo così non possiamo che crescere”. Il supervisore Giancarlo Casarin analizza la partita più sul piano tecnico: “I ragazzi ci hanno messo molto impegno. Peccato per i soliti errori nei passaggi, dobbiamo migliorare in velocità, ma se continuiamo così prima o poi il risultato arriva”. Lorenzo Nosenzo: “Abbiamo reso la vita dura al Golfo”; chiosa, “Si incomincia a vedere del bel gioco. Un plauso particolare al calciatore Andrea Lava, quasi perfetto nelle trasformazioni. Aggressività e voglia di fare stanno emergendo nel modo giusto”.