Borghetto Borbera: gli idioti colpiscono ancora con i bocconi avvelenati, morto un cane.

0
551

I soliti ignobili individui hanno deciso che di morti non ne avevano abbastanza tra gli umani, così hanno pensato bene di provvedere a uccidere animali, distribuendo bocconi avvelenati, probabilmente con lo scopo di ammazzare volpi, lupi o comunque tutti quegli esseri viventi considerati da questi individui, “nocivi”.

L’esca avvelenata ha ucciso un cane, in località Castel Ratti  frazione di Borghetto Borbera. Il sindaco Enrico Bussalino ha attivato il protocollo previsto dall’Ordinanza del Ministero della Salute – Norme sul divieto di utilizzo e di detenzione di esche o di bocconi avvelenati – allertando le forze dell’ordine. Oggi sono intervenuti i  Carabinieri Forestali di Stazzano, che  con l’ausilio dell’Unità Cinofila Antiveleno di Cuneo, inserita nel progetto “Wolf Alps”, ha provveduto alla bonifica dell’area lungo il torrente Borbera, in prossimità della località Castel Ratti . L’area è stata perimetrata con apposita cartellonistica e la ricerca di ulteriori esche e bocconi ha dato esito negativo.