Bosio e Predosa: arresti per droga e furto.

In manette un italiano e un brasiliano arrestati dai carabinieri di Gavi e Capriata d’Orba

0
994
Un'immagine di Bosio

I carabinieri di Gavi hanno arrestato un italiano, Vincendo Porretta, a seguito di aggravamento di pena. L’uomo, un 40enne italiano, domiciliato nel Comune di Bosio, è stato colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Reggio Calabria, in seguito alla condanna per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti commesso nel 2013. Ieri sera i militari lo hanno rintracciato, tratto in arresto e tradotto presso la casa circondariale di Alessandria, ove dovrà scontare un residuo di pena di 15 giorni.

La chiesa di Predosa

A Predosa, invece, i carabinieri di Capriata d’Orba hanno eseguito un ordine di carcerazione per un cittadino di origine brasiliana, Nelson Vicari, condannato per il reato di furto. L’uomo, 35 anni, residente nel Comune di Predosa, è stato arrestato su ordine emesso dalla Procura di Mantova, in seguito alla condanna per il reato di furto commesso nel 2014 a Asola (MN). Ieri sera i militari della Stazione di Capriata D’ Orba lo hanno arrestato e tradotto presso il proprio domicilio in regime di detenzione domiciliare, ove dovrà scontare una pena di 4 mesi.