13^ giornata per il campionato di Serie C di pallavolo femminile che vede impegnate tre compagini alessandrine divise fra Girone A e B tutte impegnate in un difficile tentativo di salvezza. Senza dubbio al squadra più in forma pare essere Novi che vince in trasferta a San Mauro Torinese in una gara di grande cuore e personalità contro La Folgore che si aggiudica il primo set 25-16, ma Novi rialza la testa e le Grapes con due set grintosi (24-26, 22-25) che piegano le resistenze delle torinesi che non riescono a reggere e crollano definitivamente nel quarto periodo che le novesi vincono agevolmente 15-25.

Simile la situazione di classifica per le Cantine Rasore Ovada. Le ovadesi non riescono a resistere all’Ascot Lasalliano Torino e dopo un buon primo set, perso 22-25, perdono sempre più terreno regalando il secondo 15-25, e svegliandosi tardivamente nel terzo che consente alle torinesi di confermarsi al secondo posto. La sconfitta di Ovada si intreccia con la partita del giorno dopo a Verbania dove la Vega Occhiali Rosaltiora supera 3-1 le gaviesi della Tre Colli scavalcando proprio Ovada al 10° posto.

Le biancorosse di Gavi sembrano sempre più destinate alla retrocessione con la sconfitta numero 12 su 13 partite disputate e soli 3 punti racimolati fin qui. Soprattutto quello che preoccupa sono gli 11 punti da Montalto Dora che precede Gavi in classifica. Illude il primo set a Verbania che le alessandrine vincono 20-25. Poi il ko 25-19 nel secondo set e il crollo verticale: 25-11, 25 -13 che consegnano i tre punti alle verbanesi.