Cane sui binari ferisce due agenti della Polfer

0
2111
Stazione di Arquata Scrivia

Singolare e movimentato incidente alla stazione ferroviaria di Arquata, l’altro giorno. Un cane sfuggito alla custodia del suo padrone, ha cominciato a vagare lungo i binari. La sua presenza ha persino interrotto, sia pur per breve tempo, il transito dei convogli e poi ha ferito due agenti della Polfer che cercavano di catturarlo.

Il pastore tedesco è stato notato  da alcuni viaggiatori, i quali hanno dato l’allarme. Sul posto sono subito sopraggiunti i due agenti, assicurandosi che il traffico ferroviario venisse bloccato, in attesa della cattura dell’animale. Il cane, però, ha mostrato molta aggressività, prima azzannando ad una mano e a un braccio uno dei poliziotti. Quando il secondo è intervenuto in aiuto del collega, il cane gli si è avventato contro facendolo cadere. Nella caduta l’agente ha battuto la schiena contro un binario rimanendo contuso.

Nel frattempo sono sopraggiunti sul posto un veterinario dell’Asl – Al e un’addetta del canile municipale di Novi. In breve la stessa addetta è riuscita, grazie alla sua lunga esperienza, a catturare il cane e a trasportarlo con un furgone al canile, dove è tuttora in osservazione sanitaria. Entrambi gli agenti sono stati medicati al pronto soccorso dell’ospedale San Giacomo. Nei confronti del proprietario del pastore tedesco, un residente ad Arquata, è stata notificata una denuncia per mancata custodia, ma le conseguenze potrebbero essere peggiori, in considerazione dei ritardi provocati al traffico ferroviario.