Fondamentale vittoria per le Cantine Rasore Ovada nello scontro diretto con il Volley Almese che tiene aperte le porte alla salvezza per la squadra ovadesi che quindi prende tre punti e rientra a -1 proprio dalle torinesi. Gara che inizia in salita per le padrone di casa che patiscono un approccio molto equilibrato delle ospiti con buone fasi sia offensive che difensive. Presto Almese scava il gap che Ovada sostanzialmente rinuncia ad attaccare e lascia vincere il primo set 17-25. 

La reazione arriva nel secondo parziale con Ovada che riparte forte e mina quelle certezze che sembravano far presagire ad una serata no per le Cantine Rasore che invece pareggiano 25-16. Decisivo soprattutto a livello psicologico il terzo set che vede Almese approcciare ancora bene, ma stavolta le padrone di casa rispondono e restano affiancate fino alla fine quando con una mini rimonta ribaltano l’andamento del set e vincono 25-22 andando a condurre il conto set. Infine Ovada sfrutta la mancanza di solidità delle torinesi che perdono presto sicurezze e idee e alla fine Ovada la chiude 25-17 vincendo con merito anche se ci sono ancora troppi blackout nelle prestazioni. Detto ciò la classifica consente ancora di crederci con la zona tranquillità a due punti, ma la concorrenza è sicuramente agguerrita. Nel prossimo turno occorre spegnere le braci di Montalto Dora e incassare la posta piena.

Finisce come da previsioni San Paolo Volley – Gavi Volley con le torinesi che trovano i tre punti che cercavano per fare un bel balzo verso la salvezza. Gavi non riesce a mettere punti per cercare, almeno, di salvare l’orgoglio e cercare quantomeno di evitare l’ultimo posto. Due set in cui le gaviesi ci provano, ma si trovano sempre a dover inseguire e devono lasciare il passo alla maggior precisione delle padrone di casa che passano agevolmente 25-18 nel primo set, mentre nel secondo la gara resta in bilico, ma alla fine esce il maggior tasso d’esperienza delle torinesi. Bella reazione delle biancorosse nel terzo set con una flessione delle locali che vengono mandate ko 18-25. L’ultimo set, però evidenzia tutti i limiti di una squadra che paga anche una mancanza d’esperienza e di tenuta psicologica nelle partite. San Paolo vince senza sforzo 25-8 e lascia Gavi a 4 punti.

Torna a complicarsi la strada della Novi Pallavolo Femminile che non riesce a compiere l’impresa  con il Team Volley Novara che travolge al PalaBarbagelata le Grapes. Partita senza storia e biancocelesti irriconoscibili. 13-25, 16-25 e 10-25 sono gli eloquenti parziali in favore delle novaresi che confermano il terzo posto e lasciano Novi in una scomoda posizione con i playout che appaiono oggi quasi inevitabili.