Attività intensa dei Carabinieri fra Serravalle e Novi Ligure. I militari serravallesi hanno denunciato in libertà un torinese di 54 anni, pregiudicato, che avrebbe compiuto una truffa che gli ha consentito di intascare 1.020 €. L’uomo in sostanza ha messo in vendita un autocarro su uno dei più noti siti internet di compravendita di automezzi. Peccato che tale mezzo non esistesse e un 46enne di Vibo Valentia ha versato all’uomo una caparra, appunto di 1.020 euro. L’uomo è stato riconosciuto, ma gli agenti non sono ancora riusciti a trovare l’uomo che è attualmente irreperibile.

Due giovani serravallesi sono stati fermati dai Carabinieri di Mornese dopo aver rubato in un negozio del centro, oltrepassando la barriera delle casse e facendo quindi scattare gli allarmi del punto vendita. Uno dei due era pregiudicato, in quanto già condannato tempo prima per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, per questo è stato arrestato e dovrà scontare ora una pena di 6 mesi e 20 giorni. Per il complice invece è scattato il deferimento in stato di libertà per furto.

A Novi invece gli agenti dell’Arma hanno denunciato un giovane novese pregiudicato di 21 anni per il furto di una bicicletta in zona via Crispi. Il ragazzo è stato riconosciuto dagli agenti mentre percorreva la strada proprio con il corpo del reato poco dopo avere avuto comunicazione del furto. La bici è stata poi riconsegnata al legittimo proprietario.