Cartoline e manifesti per educare i “padroni”: “Ama il tuo cane ma rispetta la città”

0
312

“Ama il tuo cane rispetta la tua città “-. E’ cominciata oggi, lunedì, la campagna di sensibilizzazione organizzata dal Comune di Novi e dall’associazione protezionistica Arca che gestisce il canile comunale.

L’iniziativa è nata dalle varie riunioni della giunta con i comitati di quartiere della città, dove uno dei problemi sollevati, riguardava proprio la “semina” delle deiezioni dei cani sulle strade.

I cani presenti a Novi sono circa 3 mila e 500. Un numero elevato che non sempre fa riferimento all’educazione dei loro padroni, moltissimi dei quali scambiano le aree pubbliche per latrine per cani. Da lunedì, i negozi e le sedi di diverse associazioni cittadine, distribuiranno le cartoline realizzate dall’Arca e dalla veterinaria Alma Murante che riproducono, a titolo di esempio da seguire, le immagini dei padroni intenti a raccogliere le deiezioni con apposita palettina e sacchetto. “Le cartoline diventeranno anche manifesti – ha spiegato Enrica Bosio dell’Arca, una dei testimonial della campagna – allo scopo di sensibilizzare tutti a un maggior rispetto per la città. Ecco quindi che un semplice e doveroso atto di pulizia, può diventare soprattutto un messaggio educativo”-.

Non sono bastate neanche le sanzioni comminate dalla polizia municipale e dall’ispettore ambientale Aldo Russo. “Per quanto ci riguarda negli ultimi tempi abbiamo sanzionato solo 4 persone – ha detto Russo – ma i controlli saranno maggiori e più severi in futuro. Per cui, non basta un semplice fazzolettino di carta. Occorre un sacchetto che si possa richiudere e, in mancanza di cestino, quanto raccolto deve essere comunque allontanato”-.

In passato il Comune aveva posizionato dispenser con sacchettini gratuiti, ma l’iniziativa naufragò a causa di atti teppistici.