Castagnata con furto a Cabella Ligure

0
1945
Il padellone rubato Foto Massimo Sorlino

Il rischio che quest’anno la castagnata che annualmente la pro loco di Cabella Ligure, organizza per sostenere la locale Croce Rossa, non si potesse fare è stato concreto. Giovedì notte è letteralmente sparita la padellona di ferro per la cottura delle caldarroste. Già, qualcuno, ovviamente non si sa chi sia l’autore, o meglio gli autori visti il peso dell’oggetto, ha rubato il padellone. Uno scherzo idiota o la mano di chi ha pensato di guadagnare qualche euro dalla vendita del ferro? Mistero. Tant’è, che la presidente della pro loco di Cabella, Caterina Fasolini De Martino, ha deciso di sporgere denuncia ai carabinieri.

Fortunatamente ieri pomeriggio in sostegno alla pro loco cabellese è arrivata la pro loco di Cosola che ha prestato il caratteristico padellone forato e così la “Festa di autunno “ si è tenuta senza ulteriori problemi. Tante le persone che vi hanno partecipato, grazie anche al clima, più estivo che autunnale. I banchetti allestiti in piazza della Vittoria hanno arricchito la giornata.

“Ci siamo rimasti malissimo – spiega una volontaria della Croce Rossa – ci mancava anche questa brutta avventura. Già abbiamo tanti problemi per proseguire nel servizio di soccorso, vista la mancanza di personale. Siamo solo in cinque a coprire i turni. Per questo abbiamo chiesto un incontro con i sindaci dell’alta Valle per capire come continuare ad intervenire nel bisogno, e non solo per le emergenze. Gli abitanti della Valle considerano i servizi della Croce Rossa come acquisiti, ma purtroppo non è così. Abbiamo bisogno che altri volontari partecipino. Vedremo cosa succederà”.