“Che storia nonno!”, un’avventura scritta da Paul McCartney e letta da Roberto Paravagna.

 “Un Tea con Zio Roby!” venerdì 10 gennaio, alle 17, in Biblioteca a Serravalle Scrivia

0
493

Raccontare storie ai nipotini è un divertimento irrinunciabile per i nonni, quelli dotati di fantasia le storie le inventano. Paul McCartney,  cantautore e musicista del mitico gruppo “Beatles”, è un nonno cui la fantasia certamente non difetta, le sue storie le ha pubblicate.

Arricchito dalle immagini disegnate da Kathryn Durst, il libro,  in lingua originale ‘Hey Grandude!’è  uscito in Italia con il titolo “Che storia nonno!”; racconta le avventure di un nonno super cool che porta i suoi nipoti in un magico tour misterioso, dai mari tropicali alle montagne alpine, il tutto prima di andare a dormire!

A farci conoscere questo mondo incantato oggi pomeriggio, venerdì 10 gennaio, in  Biblioteca “Allegri” di Serravalle Scrivia ci sarà  Roberto Paravagna, che con la sua voce straordinaria leggerà le storie, accompagnate dalle note delle sua chitarra e assaporando tè e biscotti. L’incontro, che non casualmente è intitolato   “Un Tea con Zio Roby!”, si svolgerà alle 17 ora in cui secondo la tradizione inglese del “tea time” si beve il te.

L’incontro, a ingresso libero, è dedicato ai bambini dai 3 ai 99 anni.

Roberto Paravagna

Roberto Paravagna, giornalista, autore e animatore radio televisivo, appassionato di musica. Ha scritto e condotto alcuni programmi radiofonici e televisivi dedicati alla biografia dei maggiori gruppi musicali, e dei cantanti dal 1960 ad oggi. Per Rai RadioDue ha scritto e condotto una serie di 6 puntate sul passaggio dei Beatles in Italia nel 1965. Attualmente sta lavorando ad un libro sulla carriera solista di Paul McCartney dallo scioglimento dei Beatles nel 1971 in poi e, proprio per questo, non poteva che essere uno dei migliori interpreti del suo avvincente libro.

Sir James Paul McCartney nato a Liverpool, nel 1942, è  cantautore,  polistrumentista,  compositore, produttore discografico e cinematografico, sceneggiatore, attore, pittore e attivista britannico. Ha ricevuto la statuetta dell’Oscar come migliore colonna sonora nel 1971 e il premio Wolf per le arti nel 2018 Ha raggiunto la fama internazionale come bassista nei Beatles insieme ai colleghi: John Lennon, George Harrison e Ringo Starr.