In occasione del dodicesimo compleanno dell’Agriturismo Vallenostra di Mongiardino Ligure, Agata e Roberto hanno organizzato due serate, nel nuovo “Montebore dehors” per festeggiare insieme con fantastico cibo e ottimo vino, musica e tante piccole chicche.

Sabato 22 luglio la serata inizierà con l’aperitivo, dove si potrà degustare il nuovo vino Timorasso “Costa di Cesco”,  vinificato dalla Cantina Poggio di Vignole Borbera in compagnia dell’enologo Giovanni Bailo.

Il nome “ Costa di Cesco”, è un omaggio al padre di Agata, Cesco appunto, e proprio nella collina di Cesco è stata impiantata la vigna che ha fornito l’uva per questo  Timorasso annata 2016.

Vittoria Haziel

Alla serata parteciperà la scrittrice, giornalista, autrice televisiva, Vittoria Haziel, che presenterà in anteprima assoluta il thriller che sfiderà Dan Brown, “La mappa da Vinci”, in uscita quest’autunno. Una mappa anche gastronomica legata a Leonardo, dove tra enigmi e colpi di scena apparirà anche il formaggio Montebore. Una curiosità Vittoria ha adottato una pecorella che ha chiamato Caterina. E sempre a proposito di curiosità: L’agenzia di viaggi Davitravels di Vinci, il paese di Leonardo, organizzerà con un importante tour operator della Toscana, lo speciale itinerario legato al thriller  in partenza dal paese Vinci: una mappa che i partecipanti seguiranno risolvendo enigmi e rebus del thriller, negli stessi ruoli dei protagonisti della fiction e una tappa è riservata al Caseificio Vallenostra.  Alla presentazione sarà presente Roberto Fioravante Pacchioni proprietario del marchio Leonardvs e del monogramma LDV: botteghe d’arte, estimatore e collezionista del genio toscano. Roberto Fioravante Pacchioni ha annunciato una sorpresa. Attendiamo con interesse.

Digressione a parte, torniamo alla serata che naturalmente comprende anche una cena con piatti proposti da Agata tra i quali focaccia al formaggio  “mollana” della Val Borbera e risotto al Timorasso – Il costo dell’aperitivo e della cena è 25 Euro.

Si prosegue domenica 23 luglio: dalla mattina e fino al pomeriggio inoltrato prosegue la “festa del Montebore” con l’adozione della pecora, nel corso della giornata momenti dedicati ai bambini con gli asini della Stalla dei Ciuchi, aperitivo in cascina e pranzo preparato da Agata e Alessandra in agriturismo con visita al caseificio.

Mentre in serata a cucinare sarà Paolo Ghidini, pizzaiolo Gourmet dalla Franciacorta che presenta le sue pizze a lunga lievitazione con i presidi Slow Food. Ovviamente protagonista sarà ancora il vino “ Costa di Cesco”, che accompagnerà i cibi.

Per informazioni e prenotazione consigliata: 0143 94131 o  340 4500729

CONDIVIDI
Articolo precedenteRocchetta aspettando Sant’Anna
Articolo successivoA Garbagna storie a cielo aperto per infrangere le barriere