Compie 39 anni il tour “goloso” delle Valli Borbera e Spinti

0
2173

Si ritorna alle origini, niente più discoteche, spettacolini, o trasferte; la presentazione alla stampa, del trentanovesimo Tour gastronomico delle Valli Borbera e Spinti, si terrà lunedì 20 marzo, all’Albergo Ristorante Ponte di Cosola,  uno dei ristoranti valligiani che fanno parte dell’associazione Albergatori e ristoratori, l’associazione più longeva del territorio.  “Abbiamo deciso tutti insieme  – spiega Michele Negruzzo, che è il presidente da circa nove mesi – perché secondo noi la cornice migliore per raccontare i nostri locali, il nostro cibo, e perché no, le nostre tradizioni, è proprio la nostra Valle. Fare la presentazione in una discoteca sembrava un’idea innovativa, ma decisamente spersonalizzata, così abbiamo pensato di tornare alla vecchia maniera e, di anno in anno, a rotazione, metteremo, come un tempo, a disposizione i nostri ristoranti per presentare  il tour gastronomico”.

Fino a qualche anno fa, all’Associazione aderivano circa una ventina di ristoratori, l’anno scorso eravate rimasti in undici. Persi per strada?

Si, probabile. Ma ora tra vecchi e nuovi progetti, contiamo di tornare agli “antichi fasti”. Partiamo già meglio, rispetto all’anno scorso, infatti ora siamo già in quindici.

Quali sono i nuovi progetti?

L’obiettivo dell’Associazione è di coinvolgere tutte le attività di ristorazione e accoglienza, presenti sul territorio e che utilizzano anche i prodotti dei nostri luoghi; più associati saremo, più il territorio sarà rappresentato e più potremo far sentire la nostra voce. Siamo anche tornati al vecchio formato del depliant, che non è più un pieghevole, ma un libretto vero e proprio, che riporta oltre alle attività degli associati, anche i nostri fornitori e le produzioni locali. Auspichiamo con il tempo di renderlo il più esaustivo possibile, e che funga quasi da guida: dove mangiare e dormire e dove acquistare i prodotti che si trovano sulla tavola dei nostri ristoranti. Crediamo fermamente che le iniziative organizzate sul territorio se fatte bene aiutino la nostra Valle a diventare sempre più appetibile, non solo per un turismo mordi e fuggi. Tra le vecchie buone abitudini che vorrei rispolverare c’è anche “La Margherita d’oro”, quel momento di premiazione annuale, dedicato a chi vive e si occupa con amore del nostro territorio.

Il primo appuntamento aperto al pubblico, del tour gastronomico 2017, è per sabato 25 marzo, alle ore 20, al ristorante Da Bruno a San Nazzaro di Albera Ligure

Ristorante” da Bruno” a San Nazzaro