Coronavirus e raccolta differenziata “Occorre fare chiarezza”

0
418
Gestione Ambiente
La squadra degli operatori di Gestione Ambiente con il vicesindaco di Tortona Fabio Morreale e il presidente Ennio Negri

I gestori del servizio integrato di raccolta, trasporto e gestione rifiuti 5Valli Servizi, Econet, Gestione Ambiente e SRT ritengono doveroso fare chiarezza sul modo corretto di separare e conferire i rifiuti in questo periodo di grave difficoltà, dal momento che circolano voci non corrispondenti alla realtà.

“SOLTANTO I CITTADINI POSITIVI AL CORONAVIRUS, IN ISOLAMENTO O IN QUARANTENA OBBLIGATORIA non devono effettuare la raccolta differenziata – dicono –, ma raccogliere tutti i rifiuti come indifferenziato secondo le dettagliate istruzioni reperibili sui siti delle nostre società: 5valliservizi.it; econetsrl.eu; gestioneambiente.net; srtspa.it.

Tutti gli altri cittadini hanno il dovere di effettuare regolarmente la raccolta differenziata secondo le modalità in vigore in ciascun Comune. Si precisa che guanti, mascherine e fazzoletti di carta dovranno essere conferiti nel secco non riciclabile (indifferenziato).

Si sottolinea inoltre l’importanza, ancor più in questo periodo, di ridurre il più possibile i rifiuti prodotti, preferendo ad esempio l’acqua dell’acquedotto a quella in bottiglia, e di esporre i contenitori solo quando sono pieni, nelle zone servite dalla raccolta Porta a Porta.

In nessun caso devono essere abbandonati rifiuti di qualsiasi genere al di fuori dei contenitori e dei cassonetti stradali.

Questi comportamenti, già doverosi in tempi normali, sono ancor più indispensabili in questo periodo per ridurre i rischi di contagio; il personale impiegato è ridotto al minimo, per cui ogni comportamento incivile e irrispettoso delle regole rende critico un lavoro già difficile, che gli operatori svolgono al servizio della cittadinanza”.

Sempre allo scopo di ridurre i rischi di contagio e limitare il personale in servizio, sono stati chiusi tutti i Centri di raccolta e sospesi i servizi non indispensabili come il ritiro a domicilio degli ingombranti e la raccolta del vegetale.


“5Valli Servizi, Econet, Gestione Ambiente e SRT – aggiungono – ringraziano tutti i dipendenti che con senso di responsabilità e abnegazione continuano a svolgere il proprio lavoro al servizio della comunità, certi che anche i cittadini comprenderanno la necessità di rispettare le regole per fare in modo che questo momento difficile finisca il più presto possibile”.