Novi Ligure

Venerdì 10, ore 21

Per la rassegna “MusicaNovi”, è di scena il Quintetto d’archi dell’Orchestra classica di Alessandria insieme a Letizia Romiti che si esibiranno all’organo ne “Il suono prezioso” su musiche di Bach, Purcell e Mozart. Info: Auditorium via Cesare Giulio Abba, 28 – Tel. 338/9572665. Email: [email protected] Ingresso: 10€ intero, 5€ ridotto (under 14 e over 70).

 

Venerdì 10 – Sabato 11

Torna “La Torre di Carta” e “La Fiera del Libro e degli Ilustratori” appuntamento dedicato agli amanti dei libri, delle illustrazioni e di tutto ciò che riguarda il mondo della carta appunto.

Si comincia venerdì mattina alle 10 presso il Museo dei Campionissimi con l’incontro di don Mussie Zerai con le scuole per parlare di migranti e rifugiati, in compagnia di Alessandra Dellacà.

Nel pomeriggio ci si sposterà invece alla Biblioteca Civica per la presentazione del libro “1917 L’anno della rivoluzione” (edito da Laterza) di Angelo D’Orsi. A coordinare l’incontro sarà Giorgio Barberis. Chiude la giornata Don Mussie Zerai che, sempre in biblioteca presenterà il suo “Padre Mosé nel viaggio della disperazione il suo numero di telefono è l’ultima speranza” scritto insieme a Giuseppe Carrisi ed edito da Giunti. Coordina Alessandra Dellacà.

Nella giornata di sabato invece dalle 10 alle 18:30 sotto i portici vecchi e nuovo di Corso Marenco si apre la “Fiera del Libro e degli Illustratori” con bancarelle di autori, editori ed illustratori. Contemporaneamente proseguono gli incontri de “La Torre di Carta” che si apre con l’inaugurazione della mostra “Questa è arte, Gatto Killer” una personale di Andrea Musso, presso la sala conferenze Azimut alle 11.

Alle 16:30 sarà la volta di Candida Livatino che nel salone di rappresentanza di Palazzo Pallavicini, dialoga con Alessandra Dellacà partendo dai temi del suo libro “Scrivere con il cuore” edito da Sperling & Kupfer. Alle 17:30 infine sempre a Palazzo Pallavicini sarà protagonista Alessandro Robecchi che presenterà “Torto Marcio” edito da Sellerio. Info: 333 / 2528930 – www.latorredicarta.it

 

Sabato 11, dalle 9:15

Il Rotary Club di Novi Ligure organizza un “Convegno aperto alla città. Un nuovo progetto dell’abitare la terra per un’inedita sintesi tra etica, tecnica ed ambiente”.  L’evento occuperà la mattinata con il presidente del Rotary novese Matteo Lavarello che aprirà i lavori. Diverse le autorità che presenzieranno ed interverranno, dal Prefetto della Provincia di Alessandria, Romilda Tafuri, al sindaco novese Rocchino Muliere oltre ad alcune personalità del Rotary italiano ed internazionale.

Dalle 10 si entrerà nel vivo con il professor Luciano Valle che parlerà di “Verso un nuovo umanesimo planetario”. Successivamente sarà la volta della professoressa Claudia Sorlini che introdurrà il quesito “La scienza può contribuire ad un nuovo modo di abitare il pianeta?”. Sarà poi il già presidente della Camera dei Deputati, Luciano Violante che parlerà di “Tutela del paesaggio nella Costituzione”. Infine toccherà al monsignor Francesco Vittorio Viola, vescovo di Tortona che parlerà sul tema “Nostra sora madre terra. L’attualità dell’ispirazione di San Francesco”.

A chiudere la giornata, sarà Andrea Bacchetti che alle 21 si esibirà al pianoforte presso il santuario della Collegiata di Santa Maria Maggiore, su musiche di Bach, Mozart, Chopin e Rossini. Info: Museo dei Campionissimi Tel. 0143 / 322634

 

Sabato 11, ore 15

Pomeriggio imperdibile per gli amanti dei giochi di carte collezionabili e Star Wars. Presso il “Digital Replay” di Novi, infatti si tiene un torneo amichevole di “Star Wars: Destiny”, gioco che permetterà ai fans di addentrarsi e rivivere le epiche avventure di Luke Skywalker, Darth Vader e gli altri protagonisti della celeberrima saga, attraverso epiche battaglie. Gli organizzatori garantiscono una bustina garantita per ogni partecipante più una bustina a partecipante che formerà il montepremi finale. Inoltre per chi volesse provare per la prima volta sarà disponibile un tavolo demo e la possibilità di provare l’emozione della realtà virtuale.

Info: costo partecipazione 6€. Digital Replay, viale della Rimembranza, 68/79. Tel. 0143 / 510558

 

Sabato 11, ore 21

La celebrazione della donne non termina l’8 marzo, ma a Novi prosegue con “Frammenti di Lei”, spettacolo teatrale facente parte della rassegna TeaLtro. Una serata dedicata alle donne e realizzata da donne, con storie che parlano di donne. Si tratta di storie d’amore, di amore cieco che non permette di vedere le follie che si commettono, un amore che spesso non è amore, ma altro e che lega. A volte è qualcosa mascherato da amore.

Sul palco Lilly Bonino, Narcisa Ciccotti, Miriam Marcolongo, Giovanna Perlongo e Gianni Trincheri con la partecipazione di Carla Pochettino e Valentino La De Blanco, insegnanti della scuola Muy Tango. Lo spettacolo è destinato al centro antiviolenza Me.Dea Onlus – contro la violenza sulle donne.

Info: Posto unico non numerato € 10,00 – Tariffa con carta “IO STUDIO” € 5,00 – Apertura biglietteria ore 20,15 – Inizio Spettacolo ore 21,00. Prevendita: Biblioteca Civica Centro Comunale “G. Capurro” Via Marconi 66 – Novi Ligure da martedì a venerdì dalle ore 15 alle ore 18,30, sabato dalle ore 10 alle ore 12,30.

 

Domenica 12, ore 21

Pizzica, taranta, cibo e donna. Quattro parole che riassumono “POPoff” spettacolo in scena sul palco del Teatro Giacometti, realizzato dalla compagnia milanese “Lost Movement”. Un’esplorazione all’interno dell’essere umano, tramite i suoni arcaici e ritmati della taranta tramite il quale l’individuo esplora ciò che ha intorno oltre a sé stesso e in cui le donne occupano una posizione preminente, un’allegoria in cui si mescola passato e presente, e che lancia il suo urlo liberatorio contro la violenza in cerca di entusiasmo, affetto e felicità. Sul palco: Samuele Arisci, Susanna Pieri, Chiara Borghini, Giorgia Varano, Eleonora Mongitore, Salvatore Sciancalepore, Martina Zanardi, Mattia Sala.

Info: Posto unico non numerato € 10,00 – Tariffa con carta “IO STUDIO” € 5,00 – Apertura biglietteria ore 20,15 – Inizio Spettacolo ore 21,00. Prevendita: Biblioteca Civica Centro Comunale “G. Capurro” Via Marconi 66 – Novi Ligure da martedì a venerdì dalle ore 15 alle ore 18,30, sabato dalle ore 10 alle ore 12,30.

 

Arquata Scrivia

Venerdì 10, ore 21

Musica progressive, colori, abiti sgargianti. Cos’è? “La Locandiera” di Carlo Goldoni, risalente al 1753. A portarla in scena per un nuovo appuntamento dell’Orange Festival al Teatro della Juta, gli Stregatti di Alessandria, diretti da Gianluca Ghnò che rivisita la classica opera dell’autore veneto. La musica sottolineerà i cambi umore e di attitudine della protagonista, Mirandolina, uno dei primi esempi di donna indipendente, intelligente, che risponde alla prevaricazione e alla presunzione con furbizia e grande ingegno. Sul palco: Giusy Baroni, David Turri, Simona Gandini, Claudio Vescovo, Stefania Cartasegna e Assunta Floris.

Info: Biglietto € 10 intero, € 8 ridotto (Unitre Arquata Scrivia – Grondona, under 18, over 65). Prenotazioni telefoniche: 345 / 0604219 – 349 / 7823713 oppure [email protected]

 

Sabato 11, dalle ore 10

Torna ad Arquata “Girolibrando”, progetto sostenuto dall’Istituto comprensivo Arquata – Vignole e nata dalla spinta del Sistema Bibliotecario novese e dell’Associazione culturale “Librialsole”. Nei locali della biblioteca “Poggi” quindi il fortunato evento dedicato ad allargare la comunità di lettori a partire dai bambini, dall’asilo alle scuole primarie e secondarie. Info: Biblioteca civica “G. Poggi”, Tel. 0143 / 600427

 

Grondona

Domenica 12, tutto il giorno

Giornata dedicata ai nostri amici a quattro zampe, all’Ohana Ranch che organizza un workshop informativo sugli interventi assistiti con animali. Ospite della giornata Debra Buttram, istruttore di cani di assistenza, nonché docente dell’IAA (Interventi Assistiti con Animale). Si comincia al mattino con l’approfondimento sulle attitudini e le caratteristiche necessarie nelle persone e negli animali, ma anche sul lavoro in equipe. Nel pomeriggio poi i partecipanti potranno effettuare una mini-valutazione con un animale per volta     Info: 380 / 2570462 – [email protected]

 

Serravalle Scrivia

Venerdì 20, ore 21

L’astronomo bergamasco Adriano Gaspani ci porta in un viaggio nello spazio e nel tempo attraverso “Le origini astronomiche di Libarna”, ovvero al momento della sua fondazione quando i romani, come per ogni altra città, seguivano una serie di regole geometriche, astronomiche e simboliche atte a trasporre simbolicamente il cielo sulla terra per favorire i buoni auspici. Gaspani ci spiega, però anche come per Libarna vi furono alcune interessanti differenze rispetto alle altre città romane. Info: Biblioteca Comunale “R. Allegri”, piazza Carducci, 4. Tel. 0143 / 633627 – 0143 / 634166

 

Sabato 11, dalle 9:15

Chi ha detto che per creare la vita si debba distruggere la vita? Questo quanto si sono chiesto nel vivaio “I giardini e le fronde” di Serravalle Scrivia e da qui sono partiti. Dal difficile percorso di chi vuole coltivare in modo responsabile e biologico, fatto di tante delusioni, ma di altrettante soddisfazioni. Per chi fosse interessato c’è il “Corso di giardino biologico”.

Programma del corso:

  • 9:15 -9:30 Ritrovo presso il vivaio di Serravalle Scrivia
  • 9:30 – 11:00 : Piante in vaso, cosa osservare a fine inverno e come prepararsi alla primavera. Dall’utilizzo di organismi utili alla scelta di prodotti naturali.
  • 11:00 – 11:30 Pausa con spuntino
  • 11:30 – 13:00 :Passeggiata fra le piante coltivate in terra e in giardino, per capire come progettare un giardino che possa essere gestito con tecniche biologiche.             Numero massimo di partecipanti: 8 persone.

Info: quota di partecipazione 30 €, Tel. 340 / 5697376

 

Sabato 11, ore 21

Per la giornata internazionale della donna, la Consulta delle Pari Opportunità di Serravalle presenta “Da donne a donne” serata intensa fatta di parole, musica e ballo. L’evento comincerà con la presentazione del libro di Jenny Brunelli, “Diversa”. Questo volume racconta di Giulia, una bambina che troppo in fretta deve fare i conti con il mondo degli adulti. Un mondo torbido, che non le crede e non riesce a proteggerla. Presto Giulia si accorge che qualcosa non va nella sua famiglia, ma non sa cosa. Intanto lei cresce e diventa una ragazza problematica, sebbene provi a mascherare tutto come molti altri coetanei.

Dopo i libri sarà il momento della musica con “Le Arcobalene” ensemble vocale tutto femminile (sebbene talvolta vi sia qualche intruso uomo all’accompagnamento musicale), che è diventato un punto di riferimento locale. Le cantanti dirette da Valeria Mattaliano proporranno “Donne D’Accordo”, con un repertorio interamente femminile per celebrare la donna in tutti suoi pregi, ma anche nei suoi difetti.

Infine a chiusura un doppio spettacolo: “Momenti di Danza” realizzato dal “Centro Danza” di Roberta Borello di Novi Ligure e da “Danzarte spazio danza & teatro” di Tortona. La serata devolverà l’incasso all’Associazione Me.Dea Info: ingresso a offerta libera.

 

Domenica 12, dalle 14

Atto conclusivo del Carnevale che culmina nelle celebrazioni di Serravalle con una grande festa che partirà in piazza P. Bosio con musica, maschere, dolci, e tanto divertimento. Per i più piccoli la pentolaccia, e ad intrattenere i partecipanti ci saranno il “Chiara Music Group” e i ragazzi della scuola di balli caraibici “Bailaché”. Alle 16:30 poi partirà la grande sfilata mascherata che terminerà con la premaizione delle maschere più con la premiazione delle maschere più originali e dei gruppi più numerosi.                  Info: 347 / 4109278

 

Domenica 12, dalle 10:30

Non solo donne, ma prima di tutto bambine. Da qui parte l’evento “Bambine tra passato e presente” evento che si terrà presso l’area archeologica di Libarna ed è organizzato dall’Associazione culturale “Libarna Arteventi”. Si comincia al mattino con le visite guidate a tema insieme all’archeologa Donatella Van Wyngaardt, mentre Arianna Borgoglio e l’archeologa Melania Cazzulo terranno un laboratorio didattico per bambini in uno speciale spazio per le bambine che potranno essere acconciate “alla romana”.

Nel pomeriggio poi l’evento si sposterà nella sala conferenze del centro dove la Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari (Fidapa) presenterà “La nuova Carta dei diritti della Bambina”, ispirata alla Convenzione Onu sui Diritti del fanciullo del 1989. Dicono gli organizzatori: “Quella del 12 marzo a Libarna è quindi una giornata di riflessione sulle pari opportunità e sui diritti dell’infanzia, e grazie all’aggiornamento approvato di recente dal coordinamento europeo della Fidapa, si vuole cogliere l’occasione per sensibilizzare le istituzioni su questo importante tema e sull’opportunità di adozione della Carta”.  Info: 0143 / 633420

 

Val Borbera

Vignole Borbera

Sabato 11, dalle 23

Serata dedicata ai nostalgici degli Anni Novanta all’Area 51 con il Max Pezzali Tribute e il succesivo dj set dedicato al decennio che ha cambiato il mondo.

Info: 327 / 5324885 – www.area51live.itIngresso: 12 € con consumazione