Da Novi a Carrega, passando per Basaluzzo, Serravalle e Mornese i carabinieri denunciano 7 persone.

0
1873

Nel corso dei controlli del territorio effettuati dai carabinieri, tra sabato e domenica sono state denunciate sette persone alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Alessandria; quattro di questi per guida in stato di ebbrezza, uno per procurato allarme, due per violazione delle norme sull’immigrazione.

I quattro soggetti, di età compresa tra i 20 e 42 anni, di cui tre italiani, e un marocchino, sono stati sottoposti ad accertamento con etilometro,  a tre è stata riscontrata una percentuale di tasso alcoolemico nel sangue superiore a 0,80 g/l, mentre il quarto, il 42enne, fermato a Basaluzzo mentre ad elevata velocità scorrazzava sulla sua Panda, aveva un tasso superiore a 2.30 g/l, così alla guida in stato d’ebbrezza gli è stata contestata anche la guida pericolosa.

Inoltre sono stati segnalati alla Prefettura di Alessandria due uomini per uso personale di stupefacente, mentre un soggetto è stato sanzionato amministrativamente per ubriachezza molesta. Infine è stato multato il titolare di un esercizio pubblico multato per non aver chiuso il locale all’ora prevista.

A Mornese è stato fermato un albanese, C.A., di 33 anni, risultato irregolare sul territorio nazionale, così come a Serravalle Scrivia è stato fermato un cittadino marocchino, N.M., di 31 anni, anch’egli irregolare sul territorio nazionale, le cui posizioni sono state posta al vaglio della Questura di Alessandria.

A Novi Ligure, i Carabinieri di Cassano Spinola hanno denunciato una donna rumena, C.L.B., di 31 anni, per il reato di procurato allarme, per aver richiesto l’invio di una pattuglia presso la sua abitazione per un accoltellamento. I carabinieri arrivati nell’abitazione hanno trovato la donna ubriaca e nessuna traccia dell’accoltellamento.

I militare di Cabella Ligure a seguito di perquisizione domiciliare hanno segnalato alla Prefettura di Alessandria una coppia di Carrega Ligure per uso personale di sostanze stupefacenti, presso la loro abitazione  è stata rinvenuta dalla marijuana. I carabinieri hanno effettuato il controllo perché in zona hanno scoperto una coltivazione di sei piante di cannabis dell’altezza media di 70 centimetri.

Infine i carabinieri di Novi Ligure, a seguito di più chiamate per disturbo della quiete proveniente da una locale pizzeria, hanno multato il titolare in quanto il locale, avrebbe dovuto chiudere alle 2 del mattino, invece alle 4.15 era ancora aperto.  Nello stesso locale è stato multato per ubriachezza molesta un pluripregiudicato di Fresonara, F.E., di anni 40.