Dal jazz di Voltaggio al folk di Capanne: gli eventi fino a Ferragosto in Val Lemme

Aldo Ascolese ricorderà De Andrè a Gavi, menù ligure-genovese con la sagra voltaggina

0
1382

Si comincia domani sera, giovedì, a Voltaggio, dove nel convento dei frati cappuccini, alle 21, è in programma Voltaggio in jazz, con il concerto di Serafina Carpari, che proporrà una serie di canzoni tratte dal “canzoniere” americano accompagnata da Franco Russo al pianoforte, Giorgio Allara al contrabbasso e Folco Fedele alla batteria. Il ricavato dell’ingresso a offerta andrà all’iniziativa “Adotta un dipinto”, dedicata al restauro di un’opera custodita nella pinacoteca del convento. Organizza l’associazione L’Arcangelo. Sarà visitabile la mostra “Sinibaldo Scorza (1589-1631) – Genovese di Voltaggio”.

Il cantante genovese Aldo Ascolese suonerà venerdì, alle 21, nella bocciofila estiva di Gavi, in via Roma. Nel repertorio un tributo al grande Fabrizio De Andrè. In precedenza, alle 19, la raviolata. Sabato, cena ancora a base di ravioli e poi concerto rock. Organizza la bocciofila gaviese Traverso Neigru in collaborazione con la pro loco, l’associazione Esercenti e il Comune.

A Voltaggio, da venerdì a martedì 15 agosto, torna la Sagra degli Gnocchi al pesto. Menù ligure-piemontese con gnocchi, cima, carne e vitello tonnato e tanta musica. La prima serata (piatto speciale, polenta e cinghiale) suoneranno Mastromarino e Questione di feeling. Sabato (ravioli e salamini con fagioli) si balla con Oasi latina, mentre domenica tocca ai Non plus ultra party band, con zuppa di ceci e melanzane alla parmigiana. Lunedì musica con Supernovanta dj band. Nel menù anche corsetti fatti a mano e trippa. Si chiude a Ferragosto con dj Molella e il risotto al Gavi.

Come da tradizione, martedì a Capanne superiori (Bosio), torna la Festa di ferragosto, organizzata dal Parco dell’Appennino Piemontese e dall’Ecomuseo di Cascina Moglioni. La festa popolare sull’aia della Cascina Saliera un tempo era organizzata dagli abitanti di Capanne di Marcarolo in occasione della festività della Madonna dell’Assunta. Dal 2002 è stata recuperata dal Parco. Martedì, alle 17,30, la processione religiosa dedicata alla Madonna dell’Assunta dalla cappelletta di Capanne Superiori attraverso tutta la borgata. La cena dalle 19,30, preparata dagli abitanti del paese con menù a base di prodotti locali e con piatti per i vegetariani. Alle 21 il concerto della Banda Brisca, con musiche e canzoni popolari dell’Appennino. Info: www.areeprotetteappenninopiemontese.it, tel. 0143-877825, [email protected]