Donna camionista denunciata per possesso di una mazza da baseball

0
1117

Portare una mazza da baseball a bordo del mezzo di trasporto è reato, così una camionista di nazionalità ucraina, residente a Gallarate è stata denunciata dalla Polstrada di Ovada.

La donna alla guida di un autoarticolato con targa italiana, sull’A/26, non aveva segnalato un cambio di corsia, creando un pericolo per la circolazione degli altri veicoli. Notata la manovra non corretta la Polizia  l’ha fermata e quando le sono stati chiesti i documenti, è apparsa molto irritata. Il motivo dell’irritazione si è palesato quando, all’interno della cabina di guida, è stata trovata una mazza baseball di colore rosso della lunghezza di 59 cm. La mazza tra l’altro era posizionata in modo da essere ben visibile vicino al parabrezza, probabilmente a scopo intimidatorio per dissuadere potenziali aggressori. Tant’è che una mazza da baseball, se non contestualizzata a livello sportivo,  è contemplata tra gli  strumenti atti ad offendere; anche se in possesso di una donna che svolge una professione piuttosto pericolosa, la mazza non può essere giustificata, le è stata quindi sequestrata e lei denunciata a piede libero all’Autorità Giudiziaria. E’ stata inoltre multata per la manovra pericolosa.