Edoardo Leo e Lella Costa al Teatro civico di Gavi.

I due attori le star della stagione 2018-2019: in totale cinque spettacoli più altri fuori cartellone.

0
602
Edoardo Leo

Il Teatro Civico di Gavi è pronto ad ospitare la nuova stagione teatrale 2018/2019, che prenderà il via domenica 18 novembre con l’attore di fama nazionale Edoardo Leo, in scena con lo spettacolo “Ti racconto una storia”. Leo, reduce dal successo della trilogia cinematografica “Smetto quando voglio” e dalla conduzione sanremese del “Dopo Festival”, si confronterà con monologhi e racconti brevi di autori contemporanei, accompagnato dalle improvvisazioni musicali dell’attore e musicista Jonis Bascir. Uno spettacolo di apertura fatto per sorridere e pensare, con tutta la verve di un attore bravissimo come Edoardo Leo.

Ecco gli altri appuntamenti della stagione del Civico, che verranno arricchiti in seguito da ulteriori spettacoli “fuori cartellone”: Venerdì 14 dicembre, PARENTI SERPENTI, di Carmine Amoroso, regia di Daniela Tusa. Adattamento teatrale del celebre film del 1992 di Mario Monicelli. Lo spettacolo mette in scena la storia di una famiglia riunitasi in occasione della festività del Natale, costretta ad affrontare i problemi e le incomprensioni che possono innescarsi tra persone unite da un legame di sangue ma, alla base, estranee tra di loro. Una storia natalizia e universale, in cui molti possono ritrovarsi.

Lella Costa

Sabato 26 gennaio 2019 L’ULTIMA MEDEA, di Luca Zilovich. Con la soprano Laura Ansaldi e l’attrice Marta Borille. Lo spettacolo, nato dalla collaborazione tra due realtà locali, la L.A. School Of Arts di Novi Ligure e il Teatro della Juta di Arquata Scrivia, porta in scena due donne, una soprano e un’attrice che, tra arie tratte da famose opere e brani recitati, accompagneranno lo spettatore in un viaggio alla scoperta del burrascoso mondo della cantante lirica greca, visto attraverso lo sguardo a volte appassionato, a volte ironico, di un’ammiratrice molto particolare.

Sabato 9 febbraio 2019 QUESTIONI DI CUORE, di Natalia Aspesi, con Lella Costa. Un altro grande nome dello spettacolo italiano per la trasposizione teatrale delle “lettere del cuore” di Natalia Aspesi, pubblicate sul Venerdì di Repubblica. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. Tutti hanno preso in mano la penna per scrivere a Natalia Aspesi chiedendo un consiglio, un parere. E le risposte, comprensive, argute, feroci, spesso sono più gustose delle domande, soprattutto se raccontate in scena da una bravissima Lella Costa.

Sabato 9 marzo 2019 LA BISBETICA DOMATA, di William Shakespeare, Compagnia Teatro della Juta. Regia di Luca Zilovich. Una compagnia di guitti, stralunati e confusionari, deve mettere in scena uno spettacolo. Siamo in un’Italia immaginaria del Seicento, gli attori sono poco più che saltimbanco, con pochi oggetti di scena, abbigliati con costumi improvvisati e con le maschere che li trasformano nei personaggi della commedia. Il passaggio dalla scena alla vita di compagnia è costante, ritorna ciclicamente, evidenziando i rapporti interni tra gli attori, e le dinamiche della loro compagnia.

Inizio spettacoli ore 21. Anche questa stagione teatrale è organizzata dal Comune di Gavi in collaborazione con la Fondazione Piemonte Dal Vivo e con l’associazione culturale Commedia Community di Arquata Scrivia. Biglietti spettacoli serali posto unico 10 euro Abbonamento intero per la stagione principale 40 euro. Per prenotazioni, prevendita e acquisto abbonamenti, a partire dal 24 settembre:
Comune di Gavi tel. 0143- 642913
Teatro della Juta: 345-0604219 o [email protected]; www.teatrodigavi.it; teatrodellajuta.it.