Doveva essere un modo per aiutare ai serravallesi a farsi un’idea maggiore dei canidati alla carica di sindaco di Serravalle, ma le video interviste realizzate da Giornale7 ai quattro candidati, hanno avuto anche l’effetto di aprire un vero vaso di Pandora. Pasquale Vecchi, ex vicesindaco proprio con Alberto Carbone, infatti ha dichiarato di avere intenzione di querelare il suo antico compagno di lista, ed oggi ormai antagonista politico: “Ringrazio Giornale7 per il suo servizio perché mi consente finalmente di agire nei confronti di chi solitamente è abituato alle chiacchiere nei bar, ma ora deve prendersi le responsabilità di quanto dice”. Nelle parole di Vecchi pare scorgere la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso, ma il candidato ha detto di volere attendere la prossima settimana per, eventualmente, procedere tramite avvocati alla querela: “Se lo facessi subito – ha detto – si potrebbe difendere come sindaco, utilizzando soldi pubblici. Attendiamo il voto e vediamo”.

Parole forti che volano in risposta alle dichiarazioni del sindaco uscente che nell’intervista rilasciata a Giornale7, sulle motivazioni legate all’addio alla carica di vicesindaco di Vecchi, ha detto: “L’uscita (di Vecchi n.d.r.) è stata più che altro legata al problema fognature di Cà del Sole – dice Carbone nel video (visibile qui) – visto che era il costruttore, mi sembrava giusto che non potesse fare più il vicesindaco in quelle condizioni di palese conflitto d’interesse (…), secondo me qualcosa poteva esserci”.

Sono queste le parole, ma non solo, perché Vecchi se la prende anche per quanto riguarda la problematica della messa in atto della convenzione stipulata fra il Comune di Serravalle e l’Outlet. Per Carbone sono stati assunte 42 persone e si ritiene soddisfatto dell’operato della direzione del centro commerciale. Per Vecchi invece non sono stati rispettati gli accordi scritti sulla convenzione suddetta e “Carbone omette un atto pubblico

Poco dopo la pubblicazione delle nostre interviste, Pasquale Vecchi ha postato queste parole sulla pagina della sua lista “Rinascita”:

“Vedo le video interviste pubblicate da Giornale7 e mi spiace che proprio alla fine la lista del buon senso sia caduta cosi in basso.Il suo candidato Sindaco facendo affermazioni diffama pubblicamente il sottoscritto che in accordo con il suo legale sta analizzando gli estremi per sporgere a giorni DENUNCIA QUERELA contro lo stesso al fine di tutelare la propria immagine ed i propri interessi. Per ciò che riguarda le fognature di Ca’del Sole, ricordo che il Comune ha sborsato circa Euro 700.000,00 per rifare fogne, di cui circa 600.000 euro per tratti fognari costruiti più o meno 40 anni fa (quindi diametri ridotti, pensate che i le sezioni dei tubi ora sono 3 volte più capaci). Dei 100.000,00 euro circa mancanti, il Comune paga i lavori per il 50 per cento ed il restante 50 per cento da privati,ma non da Vecchi. Questo per dovere di cronaca. PASQUALE VECCHI”