Dedicata a Matteo Gastaldo l’aula donata dal Rotary

Un anno fa la tragedia che uccise il vigile del fuoco gaviese.

0
399
Gavi, la scuola media in via Cavalieri di Vittorio Veneto

Era il 5 novembre di un anno fa. Due boati nella notte e in una cascina a Quargnento inizia l’incubo.

Una prima esplosione e poi una seconda, quella che ha travolto la squadra dei vigili del fuoco impegnati nelle operazioni di spegnimento. Bilancio tre feriti e tre morti. I morti sono Marco Triches 38 anni,  Antonio Candido 32 anni e Matteo Gastaldo  47 anni. A quest’ultimo, cittadino gaviese molto conosciuto e amato, il Rotary Club Gavi-Libarna, ha dedicato un’aula informatica nella Scuola Media di Gavi, in cui sono presenti 24 computer donati dal Club.

Una donazione, come hanno spiegato dal Rotary, per dimostrare la vicinanza alla famiglia in un momento così tragico.  La proposta di realizzare l’aula è stata accolta con entusiasmo dal dirigente scolastico e dal Provveditorato che ne ha autorizzato il progetto.

L’aula di informatica sarà ufficialmente inaugurata giovedì 5 novembre alle 15, a un anno esatto dalla tragedia. In memoria di Matteo Gastaldo, saranno poste due targhe, una piccola sulla porta dell’aula ed una più grande all’interno dell’aula stessa.

Matteo Gastaldo ha lasciato la moglie Elisa e la figlia Elena di 10 anni: la figlia quest’anno frequenta la quinta elementare a Gavi ed il prossimo anno si iscriverà alla Scuola Media e, quando frequenterà l’aula informatica, sarà giustamente orgogliosa del papà che ha perso la vita eroicamente costituendo un esempio per le future generazioni.