Genitori e figli a scuola di orientamento

0
50

Al Centro professionale  Casa di Carità sabato 2 febbraio si è tenuto l’ incontro dedicato ai ragazzi e alle loro famiglie per una riflessione di orientamento lavorativo, contro la dispersione scolastica.

Sono 190 i ragazzi dell’Ovadese, che si stanno iscrivendo alle superiori, possono avvalersi di due progetti, promossi dal Comune, sistema Obiettivo orientamento Piemonte e Compagnia di San Paolo per accompagnare i ragazzi e le famiglie nella scelta.

Vitamina2 e Orti Arti & Mestieri sono i percorsi, che aiutano gli studenti delle medie a scoprire le proprie attitudini, a migliorare la fiducia in se stessi. Sono incontri gratuiti al di fuori dell’orario scolastico, suddivisi per settori d’attività, si avvalgono di insegnanti e studenti delle superiori nel ruolo di tutor. Le lezioni culmineranno con l’esercitazione finale, che vedrà aspiranti medici, esperti di comunicazione, informatica, guide turistiche, disegnatori meccanici mentre sosterranno il primo colloquio di lavoro.