Girava per il paese, ma era agli arresti domiciliari.

0
676

Avrebbe dovuto restare a casa perchè era agli arresti domiciliari, con tanto di braccialetto elettronico, invece un 29enne originario del Marocco era tranquillamente in giro nottetempo per le strade di Serravalle Scrivia senzac controllo elettronico. Il giovane è stato notato dai carabinieri, a seguito di una perquisizione è stato trovato in possesso di  cocaina, di un cacciavite. Nelle prime ore della mattinata, la Questura di Alessandria ha comunicato  che il marocchino era stato raggiunto da un decreto di sospensione della detenzione domiciliare. L’uomo è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale di Alessandria, accusato di evasione e porto ingiustificato di armi od oggetti atti a offendere.

I carabinieri di Pozzolo Formigaro hanno denunciato in stato di libertà un 51enne residente nel milanese, con pregiudizi di polizia, che dopo avere posto in vendita un veicolo, carpendo la buona fede di una donna, la convinceva con artifizi e raggiri a effettuare tre bonifici istantanei a proprio favore per un importo complessivo di 2.700 euro, rendendosi quindi irreperibile.