Grigi al lavoro in vista del nuovo Olbia di Tiribocchi

Con Piana out, l'Alessandria attende sabato i sardi reduci da sei sconfitte di fila e con un nuovo allenatore. Intanto è iniziato l'iter per il "nuovo Moccagatta"

0
1016

Tutti al lavoro. Questo il leit motiv che si sente prevalentemente al Michelin Sport Club di Spinetta Marengo dove l’Alessandria Calcio è al lavoro da ieri per preparare la partita di domenica contro l’Olbia. Gli orsi grigi non possono più lasciare punti per strada, questo è chiaro, perché se è vero che ormai in classifica la selezione è fatta, è pur vero che i 4 punti sulla Cremonese, sono in realtà 3 visti gli scontri diretti contro i lombardi che stanno vivendo un momento speciale, con vittorie pesantissime contro la stessa Alessandria, ma anche con Arezzo e nell’ultimo turno proprio con l’Olbia.

La sconfitta per i sardi ha fatto saltare la panchina di Mignani, al suo posto Simone “il Tir” Tiribocchi, tecnico giovane che ha appeso le scarpette al chiodo solo 3 anni fa per iniziare un percorso da allenatore passando dalle giovanili del Vicenza prima e dello stesso Olbia poi. La partita di sabato per l’Alessandria quindi presenta l’ennesimo banco di prova, in un periodo non semplice per Gonzalez e compagni. L’Olbia infatti con l’allenatore nuovo e dopo sei debacle consecutive, necessita di un cambio di rotta ed è probabile che al “Moccagatta” arriverà con il coltello fra i denti.

Nel frattempo sono da verificare le condizioni di Luca Piana, che ha riportato una “elongazione dell’adduttore lungo della coscia sinistra”. Difficilmente potrà esserci quindi sabato.

Contemporaneamente la società grigia ha pubblicato la documentazione per il bando relativo alla riqualificazione dello stadio “Moccagatta”, il che fa comunque fare gli scongiuri ai tifosi, visto che il nuovo impianto è stato pensato in ottica di quella Serie B che tutti attendono in città, ma che fa ancora paura pronunciare. Il “nuovo” impianto dovrà subire qualche cambiamento con la capienza portata a 6 mila posti e tutta la componente di sicurezza che dovrebbe essere rinforzata.

Tutto questo, però sarà inutile se i grigi non invertiranno marcia riprendendo a vincere con continuità, sperando anche che il momento d’oro della Cremonese finisca, magari già con quel Tuttocuoio che ha dato gli ultimi 3 punti alla causa grigia.