I tamburellisti ovadesi protagonisti a Siena

0
341

CREMOLINO. Cremolino e  Torrita di Siena sono amici per il Tamburello a muro. Domenica scorsa in Toscana gli ovadesi hanno vinto 16 a14 la partita dimostrativa, organizzata dalla locale squadra in collaborazione con il Cremolino, che disputa la serie B per rivalutare l’antica tradizione della Palla Tamburello. L’incontro del 14° Memorial Amerigo Baccioli è stato combattuto e spettacolare fino all’ultimo trampolino, che vale l’inizio di una nuova intesa all’insegna dello sport e dell’ospitalità. Protagonisti i tamburellisti locali, capitanati di Attilio Macciò di Ovada, che ha vinto  il premio di miglior giocatore. In campo  cui Luca Bisio di Rocca Grimalda, che si è fatto male durante il riscaldamento, ha giocato i primi tre trampolini da terzino. In partita i terzini Andrea e Fabrizio Gollo, i due fratelli di Cremolino, il mezzovolo ambivalente Sergio Tassistro di Tagliolo Monferrato, Simone Cardillo di Cremolino, in gioco dal quarto trampolino.

Contattati tramite Emilio Basso del Comitato provinciale di Asti, gli alessandrini si sono recati per la prima volta a Torrita, la trasferta è iniziata il sabato con il pulmino della squadra di serie A e si è conclusa con il terzo tempo, che nella tradizione del tamburello è la merenda dell’ospitalità.