Il Consorzio Tutela del Gavi ha scelto il suo nuovo presidente

Il produttore Roberto Ghio è stato eletto oggi

0
1145

E’ il produttore Roberto Ghio il nuovo presidente del Consorzio Tutela del Gavi, eletto oggi 14 maggio nel corso del Consiglio di amministrazione nominato alla fine di aprile, composto da Dario Bergaglio, La Chiara, Fulvio Bergaglio San Bartolomeo, Roberto Broglia  Broglia, Giancarlo Cazzulo Cantina Produttori del Gavi, Alberto Lazzarino Banfi, Claudio Manera Araldica Castelvero, Massimo Marasso F.lli Martini, Gianni Enrico Martini F.lli Martini, Stefano Moccagatta Villa Sparina, Gianlorenzo Picollo Picollo Ernesto, Francesca Rosina La Mesma, Gian Franco Semino Cantina Produttori del Gavi.

Roberto Ghio

Il nuovo Cda ha incaricato alla vice presidenza per il prossimo triennio Massimo Marasso e Dario Bergaglio e ha ringraziato per il lavoro svolto il presidente uscente Maurizio Montobbio a cui è stato riconosciuto “il forte impegno, la grande umanità e di aver guidato con massima lungimiranza il Consorzio Tutela del Gavi verso obiettivi di sviluppo territoriale condivisi da tutta la Denominazione”.

Roberto Ghio eredita la guida di una realtà forte e sana, con un export in crescita costante.

Roberto Ghio, classe 1977, dopo la Laurea in Filosofia del 2002 decide di dedicarsi a tempo pieno all’azienda di famiglia. Settima generazione di viticoltori, a Bosio già da fine ‘800, Roberto Ghio ha dato vita al progetto Vigneti Piemontemare, recuperando e acquistando alcuni vigneti storici che oggi compongono i 15 ettari vitati della sua azienda agricola. Il nome Piemontemare evoca la prima delle tipicità del territorio piemontese del Gavi DOCG, influenzato dal clima marino e dalla vicina Liguria, alla quale è storicamente legato.

Il primo impegno ufficiale del nuovo presidente sarà il prossimo 25 maggio in occasione della consegna del Premio Gavi La Buona Italia –  4° edizione  – che inaugura la tre giorni di degustazioni e di dibattito di Gavi for Arts fino a domenica 27 maggio.