Successo organizzativo e tecnico per il Trofeo Internazionale “Città di Novi Ligure”, disputato nel weekend scorso presso l’impianto del Parco Aurora e giunto quest’anno alla sua 14 Edizione.La gara, che ormai è una classica del calendario internazionale, ha visto anche quest’anno la partecipazione di circa 80 atleti provenienti da tutta Italia oltre che da Svizzera e Francia.

Nonostante la concorrenza di alcuni tra i migliori giocatori del panorama nazionali, per gli atleti novesi è arrivata una doppietta nella categoria maschile, con la vittoria del solito Paolo Porta (giunto al decimo successo in 14 edizioni della manifestazione), che questa volta non si è accontentato di vincere, ma ha semplicemente sbaragliato la concorrenza con uno punteggio straordinario di 79 colpi su 4 percorsi e parziali di 20-20-19-20, confermando lo splendido stato di forma che gli ha consentito non più di due settimane fa di vincere la medaglia d’argento ai Campionati Europei di Predazzo.

Alle sue spalle, a debita distanza, la lotta per il podio è stata molto serrata ed ha visto protagonisti un altro atleta novese, Omar Sessa, e Riccardo Simonetta del GSP Vergiate. I due giocatori, dopo aver concluso appaiati i 4 percorsi di gara con il punteggio totale di 89 colpi, hanno dovuto disputare lo spareggio che si è concluso favorevolmente per Omar alla pista numero uno, completando quindi una doppietta novese nella categoria maschile con Paolo Porta primo ed Omar Sessa secondo.

Altra soluzione favorevole allo spareggio nella categoria femminile, con Luisa Armenia che, dopo aver terminato i 4 percorsi appaiata ad Antonella Flamini del MC Aponense, ha risolto a suo favore lo spareggio alla terza pista aggiudicandosi la seconda piazza, alle spalle solo della fortissima Anna Bandera, anche lei reduce da uno strepitoso campionato europeo dove ha vinto la medaglia d’argento nella prova  a squadre ed il bronzo nell’individuale. Nella prova femminile, anche un buon quinto posto per Daniela Oddone.

Altro buon risultato il sesto posto di Salvatore D’Amico nella categoria senior maschile. Piccola delusione nella prova a squadre, che ha visto un finale incredibile con tre squadre racchiuse in un solo colpo. Alla fine proprio all’ultima pista riesce a spuntarla il GSP Vergiate, che prevale di una lunghezza sulla squadra novese e sulla squadra del MC Monza, che a quel punto devono fronteggiarsi a uno spareggio per la seconda piazza.

Spareggio che viene vinto dal club lombardo alla seconda pista, relegando quindi la squadra novese (composta da Paolo e Piero Porta, Omar Sessa ed Emanuele Prestinari) al terzo posto, sicuramente con un po’ di rammarico essendo giunti ad un solo colpo dai primi ed avendo sperperato un ampio vantaggio ottenuto nel primo percorso di gara.

La stagione del minigolf novese prosegue con altri importanti appuntamenti del calendario internazionale, a partire dal prossimo weekend quando gli atleti novesi saranno impegnati a Follonica.