Il premio “Torre d’oro” assegnato a Luca Ubaldeschi

0
931

Il vicedirettore vicario de “La Stampa”, Luca Ubaldeschi, riceverà domani, domenica alle 10,30 nel salone della biblioteca civica di Novi il premio “Torre d’oro”, il tradizionale riconoscimento organizzato dal centro studi “In Novitate” che annualmente premia il cittadino novese che si è distinto nel mondo dell’arte, della cultura, dello sport e del volontariato, contribuendo al progresso economico e civile della città.

L’evento è stato inserito nell’ambito dei 150 anni del quotidiano e sarà impreziosito da una mostra, dalla proiezione del cortometraggio “La Stampa 150 anni” (proiettato a Torino il 9 febbraio alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella) e dalla partecipazione del direttore, Maurizio Molinari.

“Luca Ubaldeschi è un personaggio altamente rappresentativo della città – ha spiegato il presidente del centro studi “In Novitate”, Renzo Piccinini – sia per quanto riguarda la sua brillante carriera giornalistica che per l’attività sportiva svolta in passato. Avremo anche l’onore di ospitare il direttore de La Stampa, Maurizio Molinari. Insieme al sindaco Rocchino Muliere inaugurerà la mostra ideata da Andrea Sisti che raccoglie un significativo spaccato di vita del Paese, vissuto attraverso le cronache del quotidiano torinese”-.

La mostra è intitolata “Lo specchio. Vita italiana del Novecento nelle pagine de La Stampa”. Si compone di una ricca emeroteca, in fase di allestimento nel vicino auditorium della biblioteca. Fino al 7 ottobre, seguendo gli orari della Biblioteca, si potranno ammirare numerosi storici numeri del quotidiano, sia esemplari originali che riproduzioni, dalla storica “Gazzetta Piemontese” del 1867 ai tempi più recenti. Un’esposizione di alto valore culturale e didattico che sarà visitata degli studenti delle scuole di ogni ordine e grado del territorio.

CONDIVIDI
Articolo precedente“Le mie serate a Trastevere con il grande Jack La Motta”
Articolo successivoStorie del vino, ultimo brindisi