In mezzo ai fiori di Albera e dei suoi borghi

0
463
Il ponte sul Torrente Albirola - foto:Silvia Chiesa

Albera e i suoi borghi” è il titolo del concorso floreale ideato da un gruppo di abitanti con il pollice verde, indirizzato a chi vive o  a chi ha scelto di trascorrere le vacanze nel comprensorio comunale. Nel corso dell’estate piante, fiori e creative istallazione hanno colorato il paesaggio.

Astrata

Giunti al bivio di San Nazzaro, proseguendo sulla provinciale 140, è un susseguirsi di fiori anche assemblati in simpatiche rappresentazioni come quella in frazione Astrata, dove un grande orso di peluche con in testa un cappello, guida un antico motorino, naturalmente coperto di fiori; e poi ruote di carro ricche di petali, vecchie botti che spillano…gerani e surfinie, torchi e biciclette fiorite. Dopo il ponte sul torrente Albirola, si entra nel centro storico di Albera, percorrendo i suoi stretti caruggi,  vestiti a festa, si arriva alla piazza della chiesa dedicata a San Giovanni Battista, protettore del paese. Qui, venerdì 23 agosto dalle 21 alle 23 nel chiostro, posto sulla fiancata della parrocchia, saranno presentate le immagini degli spazi fioriti, sia pubblici, sia privati, scattate dal fotografo Massimo Sorlino, inoltre saranno premiati i vincitori del concorso che  una giuria imparziale, formata da giurati residenti nei comuni valligiani, ha scelto, con non poca difficoltà; gli esperti hanno considerato nella valutazione la varietà dei fiori e la fantasia nella disposizione.

I fiori di Casa Bava

I premi consistono in un’opera pittorica dell’artista Loredana Lombardi e verrà consegnata dal sindaco Renato Lovotti, ai rappresentanti delle frazioni partecipanti, che hanno curato il verde pubblico, regalando al proprio borgo un angolo fiorito. A tutti i privati sarà consegnato l’attestato di partecipazione.

Nel corso della serata, sarà possibile visitare la  mostra fotografica, dove  si  potrà ammirare l’esposizione dei suggestivi scatti realizzati dal Gruppo fotografico Val Borbera.

Per una gita diurna, il consiglio è visitare le belle frazioni, ognuna delle quali accoglierà l’ospite con fantasiose postazioni floreali: ecco Santa Maria, Vendersi, Figino, Vigo, Volpara, Casa Bava e sicuramente ne dimentichiamo qualcuna….