Pioggia protagonista della 18^ giornata di Promozione girone D, dove il derby fra Pozzolese ed Arquatese è stato rinviato al termine del primo tempo, finito comunque 0-0. Similmente è terminata anzitempo (anzi non è finita, visto che dovrà essere giocata dall’inizio), Cassine – Santostefanese, sebbene l’arbitro abbia optato per rinviare il tutto al termine del primo tempo quando la pioggia aveva ormai cessato di battere sulla testa dei 22 scesi in campo.

Avrebbe preferito rinviare probabilmente il San Giuliano Nuovo che  pur andando in vantaggio viene rimontato per poi cadere sotto i colpi del blasonato Asti Calcio (3-1) che colpisce anche due legni. Per i biancoverdi ora arrivano alcuni scontri cruciali contro le dirette concorrenti per la salvezza a partire da domenica prossima quando al “Comunale” arriva il San Giacomo Chieri.

Dagli altri campi

Il San Domenico Savio è sempre in testa grazie allo 0-3 rifilato al Cenisia (diretto concorrente dell’Arquatese per un posto ai playoff). Per i gialloverdi è il quinto successo di fila. La vittoria permette alla squadra di Rocchetta Tanaro di staccare il Lucento, battuto in casa da una caparbia Barcanova, che lascia la zona playout in attesa che il Villanova e il Cassine recuperino i rispettivi incontri.

Vincono anche Cbs Scuola Calcio e Canelli che sorpassano l’Arquatese (almeno momentaneamente) grazie alle vittorie nette per 0-2 sul San Giacomo Chieri e 4-0 sulla Nuova Sco Asti.

Nel prossimo turno, in attesa di sapere i giorni in cui verranno recuperati i matches rinviati, l’Arquatese è chiamata all’impresa di fermare la capolista al “Garrone”, mentre il Cassine cercherà punti salvezza contro la Cbs. Scontro diretto come detto per il San Giuliano Nuovo che attende il San Giacomo Chieri. Per la Pozzolese infine, le residue speranze di approdare almeno agli spareggi sono riposte nella gara interna contro il Canelli.