Inizierà mercoledì prossimo il processo a Bruno e Mauro Lazzaro

0
1189
tribunale di alessandria
Il palazzo di giustizia di Alessandria

Sciopero degli avvocati permettendo, mercoledì 2 maggio, alle ore 10, presso il Tribunale di Alessandria, si terrà l’udienza preliminare per il rinvio a giudizio di Bruno e Mauro Lazzaro, proprietari dell’azienda agricola di Castelnuovo Scrivia in strada per Tortona e dell’impiegata Iliana Battistuta, tutti accusati di gravi reati commessi nei confronti dei braccianti marocchini che lavoravano nell’azienda fino al 2012. I reati vanno dalle minacce, all’abuso di autorità, alla disapplicazione delle norme contrattuali e del lavoro, all’impiego di personale irregolare, all’estorsione, all’uso di epiteti ingiuriosi.

Le cause civili già promosse dai lavoratori per il recupero dei salari non pagati, perse in primo grado, sono state tutte vinte in appello ma, a distanza di un anno dalle sentenze, non è ancora stato pagato nulla ai lavoratori di quanto disposto dai giudici La somma complessiva è pari a 274.303 euro, oltre  alle spese legali.

Proseguirà invece il 18 luglio il processo, intentato dai Lazzaro, contro attivisti e braccianti colpevoli di aver chiesto spiegazioni per il licenziamento dei lavoratori marocchini avvenuto con un cartello affisso al palo della luce il 18 agosto 2012.