Intensa attività dei carabinieri. Denunciati un novese 57enne e un giovane rumeno  

0
767
Carabinieri

Ieri pomeriggio, P.C., 57enne novese, è stato denunciato per un furto all’interno di una gelateria del centro cittadino. L’uomo, approfittando della momentanea assenza della titolare dell’esercizio, in quel momento indaffarata nel retrobottega, ha asportato dalla cassa l’incasso, dandosi alla fuga proprio mentre la titolare rientrava nel locale. I carabinieri di Novi Liguere, immediatamente allertati, si sono messi alla ricerca dell’uomo, identificato a seguito della visione delle immagini del sistema di videosorveglianza cittadino, che è stato rintracciato poco dopo in una via del centro.  Ora dovrà rispondere del reato di furto

Sempre ieri pomeriggio, un cittadino rumeno 24enne, P.K.L., è stato denunciato per furto all’interno di un locale supermercato. I carabinieri hanno identificato il giovane che aveva oltrepassato le barriere delle casse facendo scattare le barriere antitaccheggio. In seguito alla perquisizione, gli sono state rinvenute 63 confezioni di batterie, nascoste all’interno di uno zaino, per un valore complessivo di circa 350 euro. La merce è stata restituita al personale del supermercato e il giovane è stato denunciato per il reato di furto.

A Voltaggio i carabinieri della locale Stazione  hanno denunciato C.A., 77enne, a seguito di un controllo amministrativo delle armi dallo stesso denunciati e custodite presso la sua abitazione. I militari hanno accertato la mancanza di una pistola, regolarmente denunciata, che l’uomo, al momento del controllo, giustificava avere smarrito in data e luogo imprecisato. L’uomo è stato quindi  denunciato per omessa custodia di armi e verrà segnalato affinché venga adottato un provvedimento di divieto di detenzione armi.