Istituto Comprensivo Vignole-Arquata

Un nuovo viaggio nel mondo con Narra tè… atrando

0
203

Narra tè…atrando prosegue il suo viaggio nell’aula magna della Scuola Secondaria di Arquata Scrivia con un tè nero aromatizzato e la leggenda del tè, che nessuno conosceva.

Eppure dietro alla bevanda più conosciuta al mondo si tramanda una bellissima leggenda che parla di un imperatore cinese e della sua deliziosa scoperta color oro. Ma la vera novità di quest’anno sono la conoscenza di rapsodi come Attico “ … che di mestiere fa il calzolaio in un’isola di Creta, ma haun grande sogno: narrare le sue storie nella gara di Troia e che dopo vari ripensamenti decide di partire con la sua fedele asinella Melissa e nel tragitto inizia a raccontare…“.

In un’ora i ragazzi di Arquata e Grondona si sono avventurati in una staffetta fatta di libri mitologici così lontani tra loro, ma allo stesso tempo così simili e coinvolgenti come “ Padre cielo e madre terra” dalla Grecia, “La storia dell’uovo” del Tibet, “ Pan Ku” dalla Cina, fino alla lettura animata in inglese della maestra Daniela Costante. In quest’ultima sia alunni che insegnanti si sono divertiti ad accompagnare la leggenda Irlandese “Fionn Mc Cumhaill” con gesti e suoni abbinati alle parole pronunciate. A seguire una sorta di gara fra rapsodi moderni in cui alcuni allievi, scelti in entrambe le scuole, hanno potuto sfidarsi a suon di miti e leggende conosciute come “ Re Mida” , “Gilgamesh” o inedite, come quelle scritte dai ragazzi della Scuola Secondaria “ Come nasce l’arcobaleno”.

Al termine dei racconti una giuria d’eccezione, dieci bambini scelti fra le classi, hanno potuto votare il loro preferito e, una volta concordato il vincitore, premiarlo con una corona d’alloro. A differenza dello sport, dove la competizione il più delle volte porta i ragazzi a tifare esclusivamente per la propria squadra, in questo caso hanno applaudito tutti per le loro interpretazioni e la scelta è ricaduta su colui o colei che ha saputo leggere o raccontare in modo più espressivo e coinvolgente.

Martedì 20 febbraio i bambini dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia di Vignole si incontreranno con i bambini della classe 1 e potranno ascoltare alcune leggende africane tratte dal libro di Emanuela Nava dal titolo “ E da quel giorno…” Otto leggende dal sapore africano, sulle origini e le caratteristiche di alcuni animali: orsi piccoli piccoli, balene e giraffe dal collo corto, zebre verdi e tartarughe senza casa, all’improvviso un bel giorno sarà bello scoprire come gli uomini nel tempo hanno cercato di spiegare le caratteristiche di alcuni animali cari ai bambini come le tartarughe, le zebre, le giraffe ed altri ancora. Ad accompagnare queste letture ci sarà il tè rosso – o rooibos –che in Africa viene considerato un vero e proprio elisir di lunga vita, così come le leggende che sono sopravvissute al tempo e ci trasportano ancora oggi in un mondo dove fantasia e realtà si mescolano alla perfezione.