Secondo l’Arpa provengono da una fabbrica produttrice di erbicidi, in territorio lombardo, i forti odori che da alcune ore stanno molestando gli abitanti di Isola Sant’Antonio e di altri paesi della bassa Valle Scrivia. Stamattina sono state numerose le chiamate arrivate al 118 per segnalare le puzze di matrice chimica, senza che siano stati registrati malesseri fra la popolazione tali da ricorrere al pronto soccorso. Il vento stamattina ha spinto le emissioni verso il Piemonte ma nel pomeriggio la direzione delle correnti si è invertita, migliorando in parte la situazione.

L’Arpa resta in allerta e in caso di altre segnalazioni è pronta a intervenire a Isola per svolgere misurazioni delle sostanze presenti nell’aria. Si attende anche un intervento dell’Arpa Lombardia nel sito industriale. La ditta dalla quale arriverebbero gli odori sarebbe la Oxon di Mezzana Biglia (Pavia), nella quale si producono erbicidi: secondo l’Arpa già un anno fa era avvenuta una diffusione di odori molesti che aveva interessato gli abitanti della provincia di Alessandria

CONDIVIDI
Articolo precedenteProseguono le ricerche del pensionato scomparso a Capanne di Marcarolo
Articolo successivoLa Val Lemme e l’Ovadese da oggi di nuovo in tv con “Ricette all’italiana”.