La grande accoglienza di Voltaggio per Sinibaldo Scorza

Successo per l'inaugurazione della mostra dedicata al pittore di scuola genovese

0
1911
Uno dei dipinti della mostra dedicata a Sinibaldo Scorza
Uno dei dipinti della mostra dedicata a Sinibaldo Scorza

Grande successo ieri pomeriggio, a Voltaggio, per l’inaugurazione della mostra dedicata a Sinibaldo Scorza, il grande pittore voltaggino che tra ‘500 e ‘600 di scuola genovese che realizzò molto dipinti ancora oggi conservatori nelle chiese del paese e in Liguria, oltre che a Torino. Fra i suoi temi preferiti, gli animali e il paesaggio. “Sinibaldo Scorza (1589-1631). Genovese di Voltaggio”, questo il titolo della mostra allestita da Anna Orlando e Maurizio Romanengo aperta ieri nel convento dei frati cappuccini, ha permesso di far tornare in Val Lemme per la prima volta alcune delle opere dell’artista e oggetti di sua proprietà, tra cui piatti, miniature e volumi.

Un momento musicale dell'inaugurazione della mostra su Sinibaldo Scorza a Voltaggio
Un momento musicale dell’inaugurazione della mostra su Sinibaldo Scorza a Voltaggio

La mostra è stata realizzata con il sostegno della Compagnia di Sanpaolo e della Fondazione Crt oltre ad alcuni altri sponsor. E’ visitabile oggi dalle 16 alle 20, come per i mesi di luglio e agosto dal giovedì alla domenica, venerdì e sabato fino alle 22. Dal 3 settembre il sabato e la domenica dalle 16 alle 19. Previste aperture straordinarie nel mese di agosto (5 euro l’ingresso, 3 euro ridotto). Legate alla mostra due conferenze in programma a Voltaggio: il 22 luglio, alle 17, Maurizio Romanengo parlerà sul tema “L’Olimpo negli Appennini. Scorza e Voltaggio”, mentre il 26 agosto, stessa ora, Valentina Frascarolo interverrà sul tema “Disegnare e dipingere nella stanza di Gio. Battista Paggi. L’esordio genovese di Sinibaldo Scorza”. (per info e visite guidate: Comune di Voltaggio, 010-9601520/214; associazione L’Arcangelo 347-4608672; mail [email protected]). L’intero ricavato della mostra finanzierà il restauro di un dipinto facente parte della collezione della pinacoteca di Voltaggio.