Langhe indigeste per la Novi Pallavolo che torna da Alba con un solo punto al termine di una partita combattuta contro una diretta rivale per la quinta piazza, condivisa proprio con gli albesi e con la Bre Banca Cuneo. Il terzetto piemontese è appaiato a 27 punti, staccato 5  lunghezze dal Volley Garlasco che mantiene il quarto posto solitario a quota 32.

I biancocelesti giocano sempre alla pari, a dimostrazione dei valori in campo davvero equiparabili, andando a perdere il primo set 25-20 per poi impattare nel secondo 21-25. Combattuto il terzo set che i novesi si aggiudicano 32-34 mostrando muscoli e tenuta mentale, la stessa, che però manca nell’ultima parte di partita, complici anche le assenza di Repetto (per lui stagione finita), Capettini fermo per la lussazione di un dito e Uberti influenzato.

Gli albesi si prendono quindi il quarto set 25-22 e hanno buon gioco nel tie break con il muro novese che è meno reattivo e lascia due o tre punti che si riveleranno decisivi per il 15-11 che decide la partita. Nel prossimo turno, Novi ospita Cirié, squadra che latita in 13^ posizione, e dalla quale, proprio per questo bisogna diffidare.