La Polizia di Alessandria ha arrestato un 80 enne genovese, ma residente nell’ovadese con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una ragazzina di 14 anni. Le indagini delle forze dell’ordine sono iniziate nel dicembre del 2017 e si sono protratte fino al marzo scorso. L’uomo era conosciuto agli agenti per essersi reso protagonista di molestie ad una tredicenne.

Proprio per questo appena notato, è stato immediatamente posto sotto controllo di sorveglianza dalla Polizia che tramite indagini hanno scoperto che l’anziano aveva offerto denaro alla giovane in cambio di prestazioni sessuali, ma aveva fortunatamente subito un rifiuto.

In quell’occasione la ragazzina aveva dovuto subire baci e palpeggiamenti a bordo dell’auto dell’uomo che avrebbe anche mostrato film pornografici sia a lei che a due sue amiche coetanee. Su di lui ora pesa l’accusa di violenza sessuale continuata ed è stato sottoposto agli arresti domiciliari precauzionali.